È stato il fotografo italiano assegnato all’Oscar 97 – Deadline

Giuseppe Rotono, il direttore della fotografia molto venerato per la sua collaborazione con Federico Fellini, è venuto a mancare all’età di 97 anni. Agenzia di stampa italiana Ansa È stato riferito che è morto nella sua casa di Roma ieri 7 febbraio.

Rotunno e Fellini si sono uniti in otto film, a cominciare da Satyricon Includi RAuma, amarkord E il Cazanova. Il direttore della fotografia ha lavorato con una serie di registi, tra cui le leggende italiane Vittorio De Sica e Lucino Visconti, e ha lasciato il segno anche negli Stati Uniti, come nel dramma musicale del 1979 di Bob Voss Tutto questo jazz Che ha vinto la Palma d’Oro a Cannes ed è stato nominato per nove Oscar, incluso per la cinematografia, e per Terry Gilliam, che trascende i confini. Le avventure del barone Munchausen.

Nato nel 1923, Rottuno ha iniziato la sua carriera come fotografo stazionario prima di lavorare come fotografo nell’esercito italiano. Si è trasferito nel mondo del cinema come assistente cinematografico negli anni ’40 e ha lavorato ininterrottamente per tutti gli anni ’90. Più tardi nella sua vita, ha insegnato al corso di DoP presso la National Film School of Italy.

Nel 1966 Rotunno è diventato il primo membro non americano ad essere ammesso all’American Society of Photographers.

Ha lasciato una moglie, tre figlie e sette nipoti.

READ  Lamont Jacobs, campione olimpico della staffetta dei 100 metri, respinge i dubbi sul doping

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x