Euro 2020 Power Rankings: le finali di Italia e Inghilterra sembrano probabili dopo il dramma dei quarti di finale

L’ultima settimana dei Campionati Europei è un appuntamento con le quattro migliori squadre del continente che si radunano nel nord-ovest di Londra per le semifinali e la finale allo stadio di Wembley. Dopo gli shock degli ottavi di finale, i quarti di finale iniziano a prendere forma, il che significa che la squadra che ha dominato la nostra classifica di forza dall’inizio della competizione è ancora in cima alla classifica.

1 – Italia (5-0-0)

Classifica precedente: 1. Ultima squadra ad uscire con un record del 100 per cento, l’Italia ha dovuto vincerla a sue spese nella fase a eliminazione diretta, ma semmai indica un repertorio più ampio dopo il dominio che ha esercitato sui rivali nelle partite del girone. Non c’era una tale autorità sul Belgio, il cui bilancio reti previsto (xG) 1.7 era ben al di sopra della qualità dei tiri combinati che la squadra di Turchia, Svizzera e Galles di Roberto Mancini ha affrontato nonostante tu abbia avuto un vantaggio di due gol. Non è necessario inseguire molte opportunità di tiro. Inoltre, togli il calcio di rigore di Romelu Lukaku dall’equazione e hai 0,9 G senza penalità, il che non è affatto male contro il miglior attacco che hanno affrontato finora nel torneo.

Sicuramente in un altro giorno Lukaku avrebbe potuto segnare almeno una delle altre due occasioni che gli si sono presentate, ma a parte l’attaccante dell’Inter, le occasioni al tiro del belga sono state relativamente poche e distanti tra loro. Bastian Schweinsteiger ha descritto il vincitore della Coppa del Mondo 2016 Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci come “il miglior difensore centrale del mondo”. Sono una partnership in divenire da oltre un decennio; In una partita internazionale dove non c’è tempo per i suoi compagni di costruire una tale intesa che brilla nella loro Juventus League.

Nel frattempo, dall’altra parte, l’attacco dell’Italia ha ancora la varietà che significa che possono battere un giorno libero da una stella dello spettacolo. Secondo il riferimento FB, Marco Verratti guida Euro 2020 in termini di mosse di tiro per 90 con una media impressionante di 8,65. Al secondo posto un altro italiano, Lorenzo Insigne a 6.22. Anche Leonardo Spinazzola si trova tra i primi 20 e, pur perdendo per infortunio, sentiresti fortemente che Emerson Palmieri è un giocatore di riserva estremamente affidabile. Lo stesso vale dall’altra parte: Domenico Berardi, Manuel Locatelli e Franceso Acerbi si sono comportati eccezionalmente bene in questo torneo. Erano tutti in panchina a Monaco. Mancini ha qualità e numeri. Dovrebbe essere considerata la sua squadra del cuore.

READ  HarmonyOS potrebbe raggiungere anche smartphone non Huawei, che intanto pensano a un laptop con chip Kirin.

2. Inghilterra (4-1-0)

Classifica precedente: 3. Detto questo, se c’è una squadra che può sfidare l’Italia per la diversità è proprio l’Inghilterra. Dopotutto, Gareth Southgate è stato in grado di portare Jadon Sancho dal perimetro della squadra a Venezia attraverso la squadra ucraina esausta. Per i Tre Leoni, sembrava un torneo in cui ogni giocatore ha avuto i suoi momenti da Calvin Phillips nelle prime partite a Harris e Henderson che hanno segnato a Roma. Di tutto ciò, Raheem Sterling è stato forse il miglior giocatore a Euro 2020, il capocannoniere del suo paese e (insieme a Luke Shaw) il giocatore inglese con il maggior numero di tiri (10).

Il fatto che sia andato bene solo per il 50esimo posto in campionato è indicativo dell’approccio tattico dell’Inghilterra: uno che ha dato la priorità a tenerli stretti da un lato e confidando di poter trasformare le opportunità che si sono presentate dall’altro. Il primo è sicuramente un successo innegabile, con i loro avversari che hanno ottenuto il terzo punteggio più basso combinato nel torneo. Le prossime due squadre (Olanda e Scozia) hanno giocato almeno una partita. Non sorprende che il punteggio consentito per 90 xG di 0,62 sia in qualche modo il migliore del torneo.

Prima della vittoria sull’Ucraina, la squadra di Southgate sembrava una squadra timida. Anche a Roma hanno sparato solo 10 tiri sulla porta di Heorhiy Bushchan, anche se sarebbe sicuramente uno spettacolo gradito per l’Inghilterra visto che Harry Kane torna a qualcosa di più vicino al suo livello di tiro. La domanda è fino a che punto sia stata una prestazione così singolare contro un avversario stanco ed esausto che avrebbe lottato anche a pieno regime. L’incontro con la Danimarca fornirebbe un’indicazione più chiara.

READ  Il ministro Gerlich Radmann riceve la visita ufficiale del ministro degli Esteri sammarinese Picari

3 – Spagna (3-3-0)

Classifica precedente: 2. La riduzione può essere, ma ciò non dovrebbe riflettere alcuna mancanza di fiducia in Spagna, ma piuttosto i miglioramenti apportati da coloro che sono al di sopra di loro. La squadra di Luis Enrique è stata quella che è stata in questo torneo nella vittoria ai rigori contro la Svizzera: una pericolosa forza creativa che può far deragliare gli ultimi ritocchi da una partita all’altra. A Euro 2020, hanno creato 14,4 opportunità di tiro xG (inclusi tre rigori) e segnato nove gol. Nessun altro paese ha un contrasto così vasto, anche se nessuno si avvicina alla creazione di opportunità così buone. Nel corso della stagione a livello di club ci si potrebbe aspettare un certo grado di pendenza della media, ma è anche possibile che la fluttuazione costante in uno spazio di sei o sette partite sia la fluttuazione sfrenata.

Poi c’è il fatto che la Spagna ha affrontato un altro portiere in gran forma: lo svizzero Jan Sommer ha messo in mostra un portiere eccezionale come chiunque altro agli Europei. Anche Gianluigi Donnarumma avrebbe fatto bene e se non fosse stato per la superiorità del veterano Borussia Monchengladbach, la Spagna sarebbe stata nascosta molto prima dei rigori.

Anche il tiro spagnolo non è stato stellare per tutto il torneo. Normalmente in questa occasione si avrebbe Alvaro Morata, ma Dani Olmo e Gerard Moreno, di tutti i giocatori del torneo, hanno sottoperformato xG senza calci di rigore con il maggior margine. Anche in questo caso, queste tendenze non dovrebbero continuare a lungo termine, ma Euro 2020 rimane saldamente in una brutta area in termini di una forma potenzialmente critica. Lo stesso potrebbe essere vero in difesa, dato che la squadra di Luis Enrique ha faticato quando Aymeric Laporte ed Eric Garcia non hanno giocato insieme. C’è una risposta semplice a questi problemi – giocatela insieme – ma è un altro seme di dubbio che questa squadra ti lascia.

4 – Danimarca (3-0-2)

Grado precedente: 5. Qualcuno deve essere il meno impressionante sulla carta nelle semifinali, ma metterlo al quarto posto non esclude tutto ciò che la Danimarca ha ottenuto e forse nella prossima settimana. In termini puramente calcistici, la loro reazione alla perdita della posizione creativa della loro squadra, Christian Eriksen, è stata eccezionale. Fuori dal campo era ancora più impressionante. Non è passato e non dovrebbe passare inosservato come questa squadra si è adoperata per costruire un senso di eccezionale nelle ultime tre partite; C’è un sentimento intangibile sulla squadra di Kasper Hjolmand che ti fa pensare che il ruolo della Danimarca a Euro 2020 potrebbe non finire a metà settimana.

READ  LIVE MN - Europa League, sarà Stella Rossa-Milan: è andato al Belgrado. Pioli: "Che emozione"

La domanda è fino a che punto hanno affrontato una partita imbarazzante per loro in Inghilterra. Questa è una squadra danese che ama il gioco occasionale, attingendo alle dimensioni di Joseph Poulsen e Martin Brathwaite nel gioco aperto e una miriade di centrocampisti giganti e linebacker da palle morte. Harry Maguire, John Stones e Declan Rice sono più a loro agio contro quelli di quanto potrebbero essere contro le palle sul retro. Brathwaite e Kasper Dolberg possono fare danni in questo senso, così come l’ottima ala Joakim Maehle, ma la potenza inglese contro le palle larghe riduce sicuramente l’efficacia di una squadra che ha segnato cinque dei suoi sei goal ad eliminazione diretta da quelli che potrebbero essere considerati cross in area di rigore.. Scatola.


Ed ecco un saluto affettuoso al resto dei quarti di finale. Il merito va senza dubbio alla Svizzera, in particolare a Jan Sommer e Xherdan Shaqiri, per come sono cresciuti in questo torneo. Ma per qualche calcio di rigore meglio pagato, potrebbero essere loro a scendere in campo a Wembley tra pochi giorni.

5. Belgio (4-0-1): Classifica precedente: 4

6- Svizzera (1-3-1): Classifica precedente: 7

7- Repubblica Ceca (3-0-2): Classifica precedente: 6

8. Ucraina (2-0-3): Classifica precedente: 8

9. Francia (1-2-1)

10- Croazia (1-1-2)

11. Portogallo (1-1-2)

12. Germania (1-1-2)

13. Paesi Bassi (3-0-1)

14- Svezia (2-1-1)

15. Austria (2-0-2)

16 – Galles (1-1-2)

17. Ungheria (0-2-1)

18 – Finlandia (1-0-2)

19 – Slovacchia (1-0-2)

20- Polonia (1-0-2)

21- Russia (1-0-2)

22- Scozia (0-1-2)

23- Macedonia del Nord (0-0-3)

24- Turchia (0-0-3)

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x