― Advertisement ―

spot_img

Harper's Bazaar Italia nomina Massimo Russo caporedattore

Milano— La rivista italiana Harper's Bazaar sta mettendo insieme una squadra per guidare il prossimo capitolo della rivista patinata, introdotta nel paese nel 2019. Massimo...
HomeEconomyFarfetch affronta il controllo fiscale in Italia

Farfetch affronta il controllo fiscale in Italia

Il colosso dell’e-commerce di lusso e dello streetwear Farfetch sta affrontando una “revisione” da parte delle autorità fiscali italiane in una delle sue filiali nel paese, ha rivelato la società nel suo rapporto annuale venerdì.

Le filiali italiane di Farfetch includono New Guards Group, il gruppo di streetwear di lusso che gestisce Off-White e Ambush, così come la divisione Italia di Farfetch e Palm Angels, l’etichetta di cui ha acquisito una partecipazione di controllo lo scorso novembre.

“Le autorità italiane stanno attualmente riesaminando le attività di una delle nostre filiali per gli anni dal 2015 al 2020, incluso se questa controllata ha una stabile organizzazione in Italia e le nostre politiche sui prezzi di trasferimento”, ha affermato Farfetch nel rapporto.

Il New Guards Group e Palm Angels sono stati entrambi istituiti nel 2015. Farfetch ha rifiutato di commentare qualsiasi unità o unità coinvolte nelle indagini.

Negli ultimi anni le autorità italiane hanno represso le aziende di moda che avrebbero abbassato le tasse e gli oneri sociali pagando gli stipendi e trasferendo le entrate attraverso giurisdizioni a bassa tassazione.

Nel 2019, Kering ha pagato 1,5 miliardi di dollari in un accordo per il suo presunto utilizzo di un hub logistico in Ticino, in Svizzera, per tagliare le tasse sul suo marchio di punta Gucci. Dolce & Gabbana ha dovuto affrontare una lunga battaglia giudiziaria sui pagamenti a una filiale lussemburghese, mentre Bulgari ha dovuto affrontare un’indagine sul suo utilizzo di una filiale irlandese negli anni prima che fosse venduta a LVMH.

Kering e Tom Ford sono tra i marchi che hanno cessato l’attività nel cantone svizzero a bassa tassazione del Ticino, da tempo soprannominato “Fashion Valley”.

READ  L'italiano Draghi non può far passare le riforme promesse, dice Salvini-World, un membro della Lega

I governi europei hanno recentemente reso una priorità convincere i giganti della tecnologia a pagare più tasse anche a livello locale.