Flo Rida fa il suo debutto all'Eurovision sostenendo San Martino

Flo Rida fa il suo debutto all'Eurovision sostenendo San Martino

Flo Rida ha fatto il suo debutto all'Eurovision giovedì in quella che potrebbe essere una delle apparizioni più inaspettate nella storia del concorso.

Il rapper americano, arrivato martedì mattina a Rotterdam, è apparso per sostenere l'artista Sinhit, che rappresenta San Marino – uno dei paesi più piccoli del mondo, situato come una piccola repubblica circondata dall'Italia – nella seconda semifinale del concorrenza.

Flo Rida canta una strofa della canzone di Snhit “Adrenaline”. All'inizio di quest'anno aveva detto alla BBC di non avere alcuna conoscenza dell'Eurovision Song Contest prima di essere contattato per la canzone. Ma ciò non gli ha impedito di intraprendere il viaggio in Europa nel mezzo della pandemia, che sta mostrando segni di miglioramento in alcune parti del continente ma sta ancora attraversando la seconda e la terza ondata del virus in alcuni paesi.

Flo Rida, con indosso un paio di pantaloncini, era di buon umore sul palco dell'Eurovision quando si è unito al cantante italiano – tra i consueti campanelli, fischietti e giochi pirotecnici della competizione – per rappare versi dell'orecchiabile “Adrenaline”, che ha contribuito ad aprire il concerto. seconda semifinale.

Flo Rida ha saltato la prova generale preliminare a Rotterdam a causa di un conflitto di orari (stava giudicando una gara di bikini a Miami), ma è arrivata in tempo per le semifinali, per la gioia dei telespettatori europei.

La competizione, la cui finale si svolgerà sabato, ha avuto la sua parte di artisti di punta nelle passate edizioni. Madonna ha eseguito il suo famoso set in cui ha alzato le sopracciglia al concorso Eurovision 2019, tenutosi a Tel Aviv, in Israele. Alcuni dei suoi ballerini sventolavano bandiere israeliane e palestinesi sul retro dei loro costumi, violando le politiche dell'EBU per la competizione, che dovrebbe essere apolitica.

READ  The Weeknd fissa la data per il 2022 alla T-Mobile Arena di Las Vegas

In un'intervista esclusiva con diversificato Prima della prima semifinale, il produttore dell'Eurovision Martin Østerdahl ha dettagliato i preparativi approfonditi e i protocolli di sicurezza che hanno contribuito a garantire che la competizione di quest'anno si svolgesse senza intoppi.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x