Giornata nazionale dell’Unità

20 gennaio 2021

Scritto dal Presidente degli Stati Uniti d’America

Pubblicità

Sono umile davanti a Dio e ai miei concittadini americani per prestare il sacro giuramento al presidente del nostro amato Paese. Oggi celebriamo la vittoria della democrazia dopo un’elezione che ha visto gli americani votare più che in qualsiasi momento nella storia della nostra nazione, e dove la volontà del popolo è stata ascoltata e ascoltata.

Lo facciamo in un momento di grande pericolo e ci prepariamo per la nostra nazione. Una pandemia mortale si verifica solo una volta al secolo. Crisi economica storica e in peggioramento. Da 400 anni chiede giustizia razziale. Crisi climatica forte e furiosa. Stiamo anche sentendo l’ascesa dell’estremismo politico e del terrore interno – che è decollato solo pochi giorni fa al Campidoglio, il Castello della Libertà, ma molto prima – dobbiamo affrontarlo e sconfiggerlo.

Ma in questo momento difficile, la democrazia ha prevalso. In questo giorno, puntiamo sulla nazione che sappiamo di poter e dover essere. Ho l’onore di farlo insieme al Vicepresidente Kamala Harris, la prima donna che ha giurato di servire in una carica nazionale eletta, e non sarà l’ultima. Insieme, sappiamo che per vincere le sfide che dobbiamo affrontare tutti noi, per rivendicare lo spirito dell’America, è necessario il cuore pulsante della democrazia: l’unità.

Con il solo, possiamo salvare vite e sconfiggere questa epidemia. Possiamo ricostruire meglio la nostra economia e coinvolgere tutti. Possiamo correggere gli errori e sradicare il razzismo sistemico nel nostro paese. Possiamo affrontare la crisi climatica con l’ingegno e i posti di lavoro americani. Possiamo proteggere la nostra democrazia vedendoci l’un l’altro non come nemici ma come compagni come americani. Perché il mondo veda, uniti, possiamo guidare non solo con l’esempio delle nostre forze, ma con il potere del nostro esempio.

READ  Mercedes 600 Grosser, un'auto dal film "A Seat for Two People"

Mentre iniziamo il duro lavoro che dobbiamo fare, prego che questo momento ci dia la forza di ricostruire la nostra casa su una roccia che non può essere lavata. Come nella preghiera di san Francesco, dove c’è disaccordo, unione: Dove c’è dubbio, fede, dove c’è oscurità, luce.

In questo giorno dell’inaugurazione, giuro di essere presidente di tutti gli americani e chiedo a ogni americano di unirsi a me in questa causa della democrazia. Spero che questa sia la storia che ci unisce come fratelli americani e come Stati Uniti d’America.

Di conseguenza, io, Joseph R. Biden Jr., Presidente degli Stati Uniti d’America, sotto l’autorità conferitami dalla Costituzione e dalle leggi degli Stati Uniti, dichiara che il 20 gennaio 2021 è una giornata nazionale di unità e invita il popolo della nostra nazione a unirsi e scrivere la prossima storia della nostra democrazia: una storia americana di decenza, dignità, amore e guarigione Grandezza e bontà.

A riprova di ciò, impongo le mie mani qui in questo ventesimo giorno di gennaio, l’anno di nostro Signore duemilaventuno anni e l’anno dell’indipendenza degli Stati Uniti d’America nell’anno duecentoquarantacinque.

Joseph R. Biden Jr.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x