Google e Samsung collaborano per semplificare la sincronizzazione dei dati sull’attività fisica tra le app

Google e Samsung hanno stretto una partnership Fare o inventare Salute Collega, che è una piattaforma e un’API (interfaccia di programmazione dell’applicazione) che fornisce agli sviluppatori un toolkit per sincronizzare i dati sanitari degli utenti tra app e dispositivi Android. Ciò dovrebbe rendere più facile per gli utenti tenere traccia dei propri dati di salute e fitness su molte piattaforme diverse.

Dopo la registrazione di un utente, gli sviluppatori possono raccogliere i propri dati sanitari in un hub crittografato situato sul dispositivo dell’utente. Google afferma che gli utenti avranno il controllo completo sul tipo di dati che condividono e con quali app condividono. Se più app raccolgono lo stesso tipo di dati, ad esempio i passaggi eseguiti, gli utenti possono scegliere di condividere tali dati con un’app rispetto alle altre app. Health Connect supporta più di 50 tipi di dati in diverse categorie, tra cui attività, misurazioni corporee, monitoraggio del ciclo, alimentazione, sonno e parametri vitali.

Ha dichiarato TaeJong Jay Yang, vicepresidente esecutivo di Samsung comunicato stampa. “Sono felice di confermare che Samsung Health adotterà anche Health Connect entro la fine dell’anno. Con il permesso degli utenti, ciò consentirà agli sviluppatori di app di sfruttare dati accurati e migliorati misurati sul Galaxy Watch per Samsung Health e di utilizzarli nelle loro app anche.”

Health Connect è attualmente disponibile in una beta aperta disponibile per tutti gli sviluppatori Android. Oltre a Samsung, Google sta lavorando anche con gli sviluppatori MyFitnessPal, Leap Fitness e Withings al programma Early Access. Anche Google Fit e Fitbit di proprietà di Google adotteranno Health Connect, il che significa che la tecnologia dovrebbe essere disponibile in tempo Pixel Watch verrà rilasciato entro la fine dell’anno.

READ  Snag A Pokemon Legends: Arceus Preordina $ 45 per un tempo limitato

come mio collega fa notare John PorterGoogle è dove si trova grazie al suo approccio aperto ai suoi prodotti e l’API Health Connect è solo un altro esempio della volontà di Google di collaborare con altre aziende. A differenza di Samsung e Apple, Google non tende a forzare (o addirittura a spingere) gli utenti nel suo ecosistema, ma con Pixel Watch e Tablet Android in arrivoGoogle potrebbe dover iniziare a indirizzare sottilmente gli utenti verso i propri prodotti se desidera che gli utenti acquistino la famiglia estesa di dispositivi Pixel.

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x