― Advertisement ―

spot_img
HomesportGSSE 2023: è la settimana della partenza

GSSE 2023: è la settimana della partenza

Gli European Small Nations Games si terranno a Malta dal 29 giugno al 3 luglio. Con questo in mente, ai delegati resta una settimana prima che arrivi il momento. Come per qualsiasi evento multisportivo, i Cheers sono unici. A Malta si uniranno altri otto paesi: Andorra, Cipro, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Montenegro e San Marino. Ci sono 11 sport da non perdere in questo evento di sei giorni. Martedì 30 si terrà il torneo individuale di judosi maggio mentre l’evento a squadre è programmato per l’1strada June, entrambi si trovano presso la National School of Sport di Pembroke. Abbiamo parlato con alcune delle associazioni nazionali partecipanti prima di partire e ci hanno espresso l’importanza di questo torneo.

Marc Rigg rappresenterà Andorra tra i suoi compagni di squadra. © IJF

Federazione di judo di Andorra

Il campionato GSSE è molto importante per la nostra federazione perché è un’opzione per lottare per le medaglie nei tornei internazionali. Per i membri più giovani del nostro sindacato, è realistico continuare ad andare avanti. Vi partecipano il vicepresidente, il segretario generale e il direttore. In questo torneo abbiamo tre atleti che partecipano con chiare scelte per lottare per le medaglie.

Georgios Balarshasvili [in white] Farà parte della squadra cipriota che gareggerà nel GSSE 2023. ©Oliver Sellner

Federazione di Judo di Cipro

È molto importante data la popolarità dei giochi nei media ciprioti e ci dà l’opportunità di mostrare il livello del judo cipriota. Presidente della Federazione Judo di Cipro, Sotos Trikomitis, uno dei suoi obiettivi è mostrare al Comitato Olimpico Nazionale che possiamo ottenere buoni risultati in questi giochi e sarà l’inizio di maggiori risultati. La nostra speranza per una medaglia in questo torneo è di ottenere almeno una medaglia in ogni classe di peso in cui gareggeremo e sicuramente vincere più ori rispetto all’ultima volta.

Danilo Pantic rafforzerà il team montenegrino al GSSE 2023. © IJF

Federazione di judo montenegrina

GSSE riveste per noi una grande importanza, soprattutto dopo un periodo di lenta crescita. Il campionato offre un’opportunità cruciale per i nostri atleti di acquisire fiducia e per noi come squadra per dimostrare la nostra forza. Il nostro allenatore è ottimista sul fatto che ottenere da 3 a 5 medaglie d’oro sarà un risultato encomiabile.

Maren Hollenstein va ai Giochi per ritirare un’altra medaglia per il Liechtenstein. © Carlo Ferreira

Federazione di judo del Liechtenstein

I giochi delle piccole nazioni sono molto importanti perché danno ai nostri atleti l’opportunità di competere per le medaglie, cosa che non è possibile quando combattiamo grandi nazioni come Francia, Russia e Giappone. Le piccole nazioni hanno un insieme limitato di risorse umane da animare, quindi siamo felici di avere competizioni a “altezza degli occhi”. Supponiamo che due medaglie siano realistiche. Tre medaglie sarebbero l’ideale.

Autore: Szandra Szogedi

READ  Le partite del Sei Nazioni 2024 sono state annunciate con la Francia che aprirà venerdì sera contro l'Irlanda e il Galles che finirà contro l'Italia

Coinvolto

cavo
Il Whatsapp
e-mail