Guarda questo astronauta eseguire un valzer spaziale sulla Stazione Spaziale Internazionale

Guarda questo astronauta eseguire un valzer spaziale sulla Stazione Spaziale Internazionale

Il terzo equipaggio di astronauti privati ​​di Axiom Space a visitare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è tornato sano e salvo sulla Terra venerdì, dopo essere rimasto in orbita per poco più di due settimane.

Walter Velade, Albert Gezeravci, Markus Wandt e l'astronauta professionista Michael Lopez-Alegría hanno lasciato l'avamposto orbitale mercoledì, quattro giorni dopo il previsto a causa del maltempo sul sito di atterraggio al largo della costa di Daytona, in Florida.

Il giorno dopo essere uscito dalla capsula SpaceX Crew Dragon che lo ha riportato a casa, Wandt, originario della Svezia, ha condiviso un video sui social media intitolato “Space Waltz”.

Wandt, che ha trascorso la maggior parte del suo tempo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale conducendo ricerche scientifiche e scattando splendide foto della Terra, ha detto che il video lo mostra mentre pratica varie manovre che lo hanno aiutato a scivolare più facilmente attraverso la stazione in condizioni di microgravità.

“La formazione mi ha preparato per la maggior parte dei compiti svolti durante il mio mandato La missione di Munin “Sulla stazione spaziale”, ha scritto Wandt. “Ma l'unica cosa difficile da allenare è la sensazione di microgravità, o quanta pressione devo esercitare su me stesso per far sì che il mio corpo trasli alla velocità che voglio, o come girare una curva in modo positivo, o come per riposizionarmi. È difficile addestrarlo, quindi ho dovuto esercitarmi un po' lì.

Valzer spaziale.

La formazione mi ha preparato per la maggior parte dei compiti svolti durante il mio mandato #Monin compito su @stazione Spaziale.

Ma una cosa difficile da praticare è la sensazione di microgravità, o la quantità di pressione che devo esercitare per far sì che il mio corpo trasli alla velocità che voglio, o… pic.twitter.com/bqoeiK9bF6

-Marcus Wandt (@astro_marcus) 11 febbraio 2024

Mentre Axiom Space ha incaricato López Alegría del suo volo verso la Stazione Spaziale Internazionale, gli altri tre posti sono stati acquistati da agenzie nazionali piuttosto che da individui facoltosi, come nel caso delle prime due missioni orbitali private di Axiom Space.

READ  La sonda Curiosity invia su Marte una meravigliosa presentazione da "cartolina".

Nel corso degli anni un discreto numero di missioni finanziate privatamente sono state inviate alla ISS, ma la maggior parte è stata organizzata dall'agenzia spaziale russa Roscosmos e condotta utilizzando la navicella spaziale russa Soyuz. D'altra parte, le missioni Axiom Space utilizzano i razzi Falcon 9 di SpaceX e la navicella spaziale Crew Dragon, che vengono lanciati dal suolo americano.

La NASA ha lanciato uno sforzo per organizzare i propri voli orbitali nel 2019 dopo aver stretto una partnership con Axiom Space, con sede in Texas.

L'agenzia spaziale ha affermato che i vantaggi dell'iniziativa includono minori costi di accesso all'economia nell'orbita terrestre bassa e un'espansione della gamma di attività commerciali che possono essere condotte nel laboratorio in orbita a circa 250 miglia sopra la Terra.

Axiom Space ha fatto volare il suo primo veicolo spaziale privato verso la Stazione Spaziale Internazionale nell'aprile 2022, mentre il prossimo volo è previsto non prima di ottobre di quest'anno.

Raccomandazioni degli editori




Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x