Hasenhuttl dice che è importante per le star di Saints forgiare carriere internazionali

RALPH Hasenhuttl pensa che sia importante per le sue stelle sante dare forma a grandi carriere internazionali e ha aggiunto: “Questo è sempre un buon segno che stiamo facendo le cose assolutamente giuste”.

L’allenatore dei Saints ha parlato dopo che due dei suoi giocatori hanno segnato i loro primi gol nel primo livello internazionale, nelle qualificazioni ai Mondiali nelle ultime due settimane.

James Ward-Prause ha segnato durante la vittoria per 5-0 dell’Inghilterra su San Marino a Wembley, mentre Che Adams ha ottenuto una vittoria per 4-0 per la Scozia sulle Isole Faroe a Hampden Park.

Hasenhuttl ha insistito sul fatto che i suoi giocatori continuano a rappresentare i loro paesi è importante, soprattutto quando attireranno nuovi giocatori nel club in futuro.

Ha detto: “Penso che ci siano alcune cose che sono importanti per noi come club.

“L’unica cosa è che, soprattutto i giocatori che vogliamo iscrivere in estate, vedono che è sicuramente possibile diventare un giocatore internazionale, e anche per l’Inghilterra, se giochi per il Southampton. Questo è importante.

“Non è sempre necessario giocare con uno dei primi sei giocatori per diventare un giocatore internazionale.

“L’altra cosa è che hanno un’ottima reputazione per noi, per il nostro lavoro che abbiamo svolto con loro in questa stagione e hanno la possibilità di giocare e apparire lì.

“Questo è sempre un buon segno che stiamo facendo le cose nel modo giusto”.

Hasenhuttl ha giocato otto volte a livello internazionale con la sua nativa Austria, segnando tre volte.

L’attaccante austriaco Vienna e Colin internazionali hanno colpito per la prima volta l’Ungheria in un’amichevole nel 1988.

Quando il Daily Echo gli ha chiesto di pensare a quel momento, il presidente nato a Graz ha risposto: “Sì, ricordo questo obiettivo – è stato un momento incredibile a dire il vero.

READ  Serie A, progressi e rinvii: venerdì sera Lazio - Roma!

“Ho avuto la possibilità di qualificarmi nel secondo tempo ed è stata un’ottima partita, avrei potuto segnare un secondo gol prima della fine!

“Per me è stato solo l’inizio, il grande inizio per me di partecipare a più partite con l’Austria.

“Sicuramente è stato un grande momento della mia vita.

“Sono tornato dalla nazionale e tutti si congratulano.

“Questa fiducia in te stesso appare dopo. Inoltre, nelle sessioni immediatamente, sei in ottima forma, e poi ti senti a tuo agio.

“Ma poi molto velocemente devi cambiare pulsante e sapere che devi competere anche qui per la tua squadra”.

Altri gol in nazionale per il team manager dei Saints sono arrivati ​​nelle partite contro Lituania e Polonia.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x