Hubble cattura un’immagine straordinaria della galassia che un tempo ospitava una supernova gigante

Il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha catturato una nuova straordinaria immagine di NGC 3318, una galassia a spirale nella costellazione della Vela. Situata a circa 115 anni luce dalla Terra, la galassia ha ospitato un tempo un fenomeno astronomico sorprendentemente violento.

I bracci a spirale di NGC 3318 sono lentamente coperti, ricordando le vele di una nave che scorre in una leggera brezza, ha affermato l’Agenzia spaziale europea in questa nuova immagine scattata dal telescopio Hubble.

Secondo l’Agenzia spaziale europea, Villa faceva originariamente parte di Argo Navis, una costellazione molto più grande che prende il nome dalla mitica nave Argo della mitologia greca, ma questa ingombrante costellazione si è rivelata poco praticabile. Argo Navis è stato diviso in tre parti separate – Carnina, Puppis e Vela – ciascuna intitolata a una parte di Argo.

Nonostante il suo aspetto sereno, la galassia ha ospitato una supernova gigante che è stata scoperta per la prima volta da un astronomo dilettante nel 2000. Con la distanza di NGC 3318 dalla Terra, la supernova originale deve essersi verificata intorno al 1885. È l’unica supernova rilevata nella nostra vicina galassia Andromeda ed è stata vista dagli astronomi nel 19° secolo, secondo l’agenzia.

Lanciato e pubblicato dalla navetta spaziale Discovery nel 1990, Hubble è un progetto di cooperazione internazionale tra l’Agenzia spaziale europea e l’agenzia spaziale statunitense NASA. L’osservatorio ha recentemente completato una corsa di un miliardo di secondi nello spazio.

Il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha effettuato più di 1,5 milioni di osservazioni e più di 19.000 articoli scientifici sottoposti a revisione paritaria sono stati pubblicati sulle sue scoperte.

READ  Questo stupefacente cratere su Marte sembra stranamente come un ceppo d'albero

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x