I residenti di Firenze sono tenuti al pagamento delle bollette ai pensionati | Italia

Ai residenti di Firenze viene chiesto di pagare le bollette per gli anziani che vivono da soli e lottano per sbarcare il lunario mentre i dirigenti della città cercano di proteggere i più vulnerabili dall’aumento dei costi energetici.

L’iniziativa per “adottare una bolletta” partirà nei prossimi giorni e quest’inverno iniziano a manifestarsi gli impatti sociali dell’aumento di oltre il 50% delle bollette di gas ed elettricità in Italia.

“L’impatto sociale è molto forte perché siamo di fronte a enormi aumenti della bolletta”, ha detto al Guardian Dario Nardella, sindaco di Firenze. “Abbiamo ricevuto molte chiamate e messaggi da persone che stanno affrontando grandi difficoltà”.

Circa il 27,6% della popolazione di Firenze ha più di 65 anni, un numero che è aumentato negli ultimi anni, con tra 30.000 e 33.000 pensionati che vivono da soli.

“Molti vivono al di sotto della soglia di povertà, cercando di sopravvivere con meno di 9.000 euro (7.500 sterline) all’anno”, ha aggiunto Nardella. “Abbiamo un elenco di tutte le persone che sono iscritte ai servizi sociali e non possiamo riuscire ad aiutarle tutte, per quanto ci proveremo, poiché anche il consiglio è stato colpito dall’aumento dei costi energetici”.

Sarah Fonaro, membro del Florence Social Welfare Board, ha affermato che il consiglio ha da 4.000 a 6.000 anziani nei registri dei servizi sociali, anche se stima che il numero di coloro che stanno vivendo una lotta economica potrebbe ora essere più alto.

“Le persone che normalmente avrebbero potuto gestire le cose, o che hanno avuto un po’ di sostegno, forse dalla famiglia, non possono più farlo”, ha detto. “Dalla loro pensione devono pagare l’affitto e il cibo e ora queste bollette sono molto alte. Dobbiamo dare loro un po’ di serenità”.

Le donazioni verranno raccolte online dalla Fondazione Montedomini, che da decenni aiuta gli anziani di Firenze, e i cittadini possono donare quanto possono permettersi.

Da quando la notizia dell’iniziativa è stata pubblicata domenica da La Repubblica, Montedomini ha ricevuto decine di lettere di privati ​​e aziende che vogliono donare.

“È molto impressionante”, ha detto Nardella. “I fiorentini, quando si parla di solidarietà, sono molto reattivi”.

Firenze è stata tra le maggiori città italiane che la scorsa settimana hanno spento le luci di famosi monumenti in una simbolica protesta contro l’aumento dei costi dell’elettricità, molte delle quali faticano a pagare le bollette di municipi ed edifici pubblici. L’Anci, l’Associazione dei Comuni italiani, stima che le bollette aumenteranno di almeno 550 milioni di euro per i comuni, su una spesa elettrica annua totale di 1,6 miliardi di euro – 1,8 miliardi di euro.

Nardella ha detto che Firenze ha stanziato 7,5 milioni di euro dal suo budget 2022 per costi energetici aggiuntivi.

Il governo italiano ha cercato di alleggerire il peso delle bollette di gas ed elettricità su famiglie e imprese adottando misure di sostegno per un valore finora di 5,5 miliardi di euro. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha affermato la scorsa settimana che il governo si sta preparando per un altro “intervento di ampia portata”.

READ  Eni cede la quota del 49,9% di Sanam nei gasdotti algerini per 385 milioni di euro

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x