I server di LittleBigPlanet sono stati nuovamente disabilitati dopo l’annuncio di un fan scontento di #LittleBigVictory

Guerra in Un piccolo grande pianeta La community continua, costringendo i server della famosa catena a non andare mai più online. All’inizio dell’anno, Informaci di come un fan che si era ritenuto frustrato dal futuro del franchise aveva lanciato un attacco DDOS su di lui LittleBigPlanet 3, Causando blackout di oltre sei settimane. Ora, l’utente richiede ancora #LittleBigVictory Iniezione di messaggi offensivi Nei giochi di altre persone.

Vale la pena sottolineare che questo non è un caso in cui il suddetto utente ha caricato contenuti spiacevoli all’interno del titolo; Invece, sembrano avere accesso a un sistema di notifiche di rilascio, che usano per condividere commenti controversi.

Comprensibilmente, Sony ha dovuto portare i server offline e condividerli La seguente dichiarazione:

Ovviamente, tutto ciò significa più che altro uno stop al franchise che ha ancora una comunità fedele e appassionata che cerca di divertirsi. Il proprietario della piattaforma sembra impegnato a risolvere i problemi, il che alla fine è una buona cosa – dopotutto, sarebbe un vero peccato se questi attacchi costanti spingessero PlayStation a considerare di ridurre al minimo le sue perdite.

READ  I rapporti mostrano che non c'è "differenza pratica" tra i modelli PS5 di Sony

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x