Il basket maschile sammarinese imbattuto apre il campionato con una sconfitta al South Pasadena – San Gabriel Valley Tribune

Il basket maschile sammarinese imbattuto apre il campionato con una sconfitta al South Pasadena – San Gabriel Valley Tribune

Jayden Tse (3) di San Marino tenta di colpire una tripla davanti alla sezione studentesca durante la partita per il titolo di basket maschile della Rio Hondo League contro South Pasadena alla San Marino High School di San Marino venerdì 4 febbraio 2022. (Foto di Trevor Stamp, fotografo collaboratore)

Una delle più grandi sorprese all’inizio della stagione del basket maschile è stata l’impressionante gioco di San Marino, che è andato 13-0 e ha vinto due campionati consecutivi.

I Giants sono rimasti imbattuti con una vittoria per 57-37 su South Torrance e hanno vinto il Bellflower Championship sabato.

Adrian Huang del San Marino ha segnato 15 punti nella partita di campionato ed è stato nominato miglior giocatore del torneo. Bobby Reyes ha concluso la partita con 11 punti.

Nelle semifinali di venerdì, Reyes ha totalizzato 24 punti, cinque rimbalzi e tre palle recuperate nella vittoria da 30 punti su Esperanza.

Il maggior numero di vittorie è arrivato una settimana fa, quando San Marino ha sconfitto il Bosco Tech 74-57 vincendo il titolo del Torneo di San Dimas. Jayden Tse ha condotto con 21 punti e Huang ha aggiunto 17 punti. Questa vittoria è arrivata la notte dopo che San Marino ha sconfitto Glendora in semifinale in un’emozionante partita con doppi tempi supplementari.

L’allenatore del San Marino, Mikhail Papadopoulos, ha dichiarato: “Sentivamo che saremmo stati forti quest’anno perché abbiamo riportato un buon numero di giocatori”. “Bobby e Adrian giocano dalla terza elementare. E guarda, abbiamo avuto una buona stagione e abbiamo battuto alcune buone squadre come San Juan Hills e Colonie e sentivamo che se fossimo rimasti in salute, ci sarebbe stata molta abilità in questo gruppo, un ci sono molti modi diversi per segnare e pensavo che saremmo stati bravi.” “

READ  L'Inghilterra ha dimostrato che il suo piano di gioco non si basa esclusivamente sui calci

Battere Glendora e Bosco Tech in serate consecutive è stata una sfida accolta con favore dai Giants.

“L’unica cosa difficile da misurare è la tua competitività, e questo è fuori scala”, ha detto Papadopoulos. “Amano giocare l’uno per l’altro. Bosco Tech è bravo come chiunque altro in termini di abilità e i nostri ragazzi sono usciti e hanno dato il massimo, hanno prosperato e brillato in quell’ambiente”.

Hwang, Reyes e Tse sono stati il ​​catalizzatore di una squadra che Papadopoulos spera possa conquistare il titolo nella dura Rio Hondo League. I Giants inizieranno la partita di campionato con la loro prova più dura in trasferta a South Pasadena (6-1) mercoledì alle 19:00.

La Cañada, campione in carica, ha iniziato la stagione 4-7. Blair, che ha vinto il titolo CIF-SS lo scorso anno e ha uno straordinario studente del secondo anno, Timmy Anderson, è 3-3.

San Marino e South Pasadena potrebbero essere le favorite in campionato, ma per i Giants questa è forse una partita più importante dopo essere arrivati ​​quarti in campionato la scorsa stagione.

“Tutto il lavoro che fai è per la lega”, ha detto Papadopoulos. “Tutte le partite che abbiamo giocato ci hanno preparato per questo, perché ovviamente South Pasadena è una squadra di grande talento ed è un gioco di rivalità. La conclusione è che i nostri ragazzi vogliono vincere il campionato, e per vincere il campionato devi andare tra i migliori, e South Pasadena e La Canada erano i migliori, quindi “Devi batterli per arrivare lì. I nostri ragazzi lo sanno e sono entusiasti di questo gioco”.

L’anno scorso South Pasadena ha travolto San Marino, ma i Giants hanno perso per soli cinque punti nel secondo incontro.

READ  L'America ti dà da mangiare pasta finta

Anche i Tigers hanno giocato bene, quasi battendo il Pasadena nei quarti di finale del Rose City Roundball Classic a Maranatha, perdendo 70-65. Questa è l’unica sconfitta dei Tigers in questa stagione.

Russell Williams ha una media di 21 punti a partita e Derek Peterson ha una media di 17 punti per guidare i Tigers, che sanno che saranno impegnati con i Giants.

“Inauguriamo con South Pasadena e La Canada venerdì, quindi eccoci qui”, ha detto l’allenatore di South Pasadena Ernest Baskerville. “Sapevamo che San Marino sarebbe stato bravo. Avevano molti giocatori che tornavano dall’anno scorso e quei tre ragazzi (Reyes, Huang e Tse) sono una parte fondamentale del loro attacco e difesa e ci renderanno le cose difficili, loro stanno giocando davvero bene.

Baskerville ha detto che il campionato è diventato particolarmente difficile negli ultimi anni, e ora l’emergere di San Marino lo renderà ancora più difficile.

“Sono sicuro che arriveranno con una certa vendetta in mente, soprattutto con i titolari che stanno affrontando. Stanno giocando con molta fiducia – ha detto Bakersville di San Marino. “Ma alla fine giorno, chi può colpire alla grande lungo il tratto? Perché penso che la questione si concluderà a questo.”

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x