Il campione olimpico David Taylor apprezza il sostegno dello stato | Notizie, sport, lavoro

TIM WEIGHT/Speciale per la Sun-Gazette David Taylor, ex star del wrestling della Penn State e campione olimpico di wrestling freestyle 2020, parla con i fan nel suo complesso di allenamento M2 a Pleasant Gap giovedì.

Pleasant Gap – È stata solo una settimana fa quando David Taylor ha sbalordito il mondo rivendicando una medaglia d’oro olimpica in ritardo durante l’incontro per il titolo di 86kg stile libero a Tokyo, in Giappone. Avanti veloce all’inizio di questa settimana e Taylor è rimasto sbalordito di nuovo, questa volta al Pleasant Gap, a breve distanza da dove è stato due volte campione nazionale a Penn State.

Taylor è entrato nel suo parcheggio presso l’M2 Training Center con sua moglie al suo fianco mentre quasi 50 Next Generation Champions nella Pennsylvania centrale lo salutavano con bandiere americane e bandiere e gratitudine.

Quando Taylor non è in competizione per l’oro, è un mentore, un mentore e un amico per i lottatori più giovani che frequentano il suo sito di allenamento. Il gruppo degli skimmer e i loro familiari hanno espresso apprezzamento per “L’uomo magico” Sorprendendo l’oro olimpico con un incontro.

Secondo Taylor, vedendo il suo numero “clan” L’apparenza significa il mondo per lui.

“È fantastico, voglio dire che questa è un’estensione della mia famiglia ed è bello vedere tutti qui. Ho avuto un’idea perché volevo allenarmi mercoledì e tutti mi dicevano che dovevo venire giovedì, mi sono sentito come se ci fosse qualcosa di strano che sta succedendo, lo sai “ ha detto Taylor. “È bello vedere tutti ed è così speciale.”

Taylor ha ottenuto vittorie combattute contro l’indiano Deepek Bonya e il sammarinese Miles Amin per preparare la partita per il titolo contro il campione in carica iraniano Hassan Yazdani. Taylor ha detto che la caccia all’oro è iniziata quando aveva circa la stessa età dei giovani che lo guardavano.

READ  Victor Osimin: Ct della Nigeria L'attaccante spera di essere in forma per le partite cruciali della Coppa delle Nazioni Africane

“Ti guardi intorno a questi bambini. Avevo otto anni quando ho detto che volevo essere una medaglia d’oro olimpica e a quell’età, non capisci cosa significhi, ma questo è il massimo”, ha detto Taylor. “Da allora ci ho lavorato ogni singolo giorno della mia vita. Molte persone parlano di duro lavoro, perseveranza e cose del genere, molte persone si licenziano quando si presentano piccole avversità e sono riuscito a superare questo ed essere in grado di vincere una medaglia d’oro è emozionante”.

Yazdani ha avuto un vantaggio di 2-0 su Taylor a un certo punto della partita. Taylor in seguito ha risposto rimuovendo fino alla partita, ma Yazdani ha portato 3-2 in ritardo. A soli 20 secondi dalla fine, Taylor ha segnato una rimozione della zampa per assicurarsi la vittoria e qualcosa per cui ha lavorato da quando aveva otto anni.

“Ne parlo molto con questi ragazzi”, Indicando il gruppo dei prossimi grandi lottatori della Pennsylvania centrale, ha detto Taylor. “Il momento migliore per segnare è adesso. Non aspettare. Stavo perdendo 1 minuto e 24 secondi prima della fine della partita e ho iniziato quello che chiamiamo “l’allora nemico”. Ho iniziato ad accelerare e sono stato respinto al mio primo attacco, e fermato. Ero fuori al mio secondo attacco e lui mi ha fermato, e sono riuscito a fare una serie di buone mosse e a fare quel takedown con poco tempo rimasto. Non è stata la mossa che ho preso, e quando vuoi qualcosa di brutto, tu fallo. Sono stato in grado di fare un tiro con gancio finto e una doppia gamba con poco tempo rimasto”.

La celebrazione di Taylor giovedì è stata solo una delle tante che i suoi amici e la sua famiglia hanno ospitato da quando è tornato dai Giochi di Tokyo. Secondo Taylor, tornerà al lavoro la prossima settimana perché non ha ancora realizzato tutte le cose che desidera.

READ  I pronostici delle amichevoli internazionali di venerdì inclusa la Spagna

Vuole unirsi a un gruppo selezionato di lottatori che hanno vinto l’oro e un titolo mondiale nello stesso anno.

“Il campionato del mondo sta arrivando tra sette settimane. Non mi sento come se avessi raggiunto quello che volevo ottenere nella mia carriera. Ho ancora molte cose che voglio raggiungere. Voglio vincere un altro oro olimpico in Parigi e non sarà facile” ha detto Taylor. “Questa settimana si torna a far oscillare le cose e ricomincerò ad allenarmi la prossima settimana. Sono solo sei gli atleti al mondo di lotta libera che hanno la possibilità di vincere un campionato del mondo e una medaglia d’oro nello stesso anno nella storia del nostro sport, non vedo l’ora di cogliere questa opportunità e spero di riuscirci”.

Le ultime notizie di oggi e altro ancora nella tua casella di posta

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x