Il capo di PlayStation Jim Ryan ammette che l’esclusività di Starfield Xbox non è “anticoncorrenziale”

Il capo di PlayStation Jim Ryan ammette che l’esclusività di Starfield Xbox non è “anticoncorrenziale”

Il capo di PlayStation Jim Ryan ha ammesso di non vedere l’esclusività della console Xbox in Starfield come “anticoncorrenziale”.

Durante il processo in corso tra Microsoft e FTC, è salito sul palco il capo di PlayStation. Durante la sua testimonianza, gli è stato chiesto se ci fosse qualcosa di sbagliato in Redfall di Arkane Studios e Starfield di Bestheda Game Studios su Xbox.

Ryan ha risposto: “Non mi piace, ma fondamentalmente non ho alcun disaccordo con lui”. Quando gli è stato chiesto come si sente riguardo al fatto che Starfield salti la PlayStation 5 e sia un’esclusiva Xbox Series X/S sulla console, ha detto: “Non mi piace, ma non lo vedo come anticoncorrenziale”.

L’esclusività della console, in particolare per quanto riguarda Call of Duty, è al centro del caso della FTC contro la proposta di acquisto di Activision Blizzard da 69 miliardi di dollari da parte di Microsoft. E ha indicato l’imminente gioco spaziale Starfield di Bethesda, che deve ancora essere rilasciato su PlayStation, come esempio del comportamento di Microsoft dopo aver acquistato la società madre ZeniMax. Da parte sua, Microsoft si è impegnata a mantenere Call of Duty multipiattaforma per almeno un decennio se Activision acquista Blizzard. Ryan ha espresso preoccupazione per il destino di Call of Duty, se Microsoft dovesse assumere il controllo del franchise.

I commenti di Ryan arrivano il terzo giorno del processo. Negli ultimi giorni è emersa una pletora di nuove informazioni; Ciò include Microsoft che prende seriamente in considerazione l’acquisizione di studi, come Bungie, IO Interactive e Sega, per colmare le loro lacune nei contenuti.

READ  Microsoft, possiamo già chiamarlo Windows 11.1?

Se vuoi saperne di più sulla beta in corso, dai un’occhiata alle nostre procedure dettagliate giornaliere. Se desideri uno sguardo più approfondito ai giorni di prova precedenti, dai un’occhiata alle parti di analisi per il giorno 1 e il giorno 2.

Taylor è un giornalista di IGN. Puoi seguirla su Twitter @dipendente

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x