― Advertisement ―

spot_img
HomeentertainmentL'americano che ha filmato scolpire il nome di un turista nel Colosseo...

L’americano che ha filmato scolpire il nome di un turista nel Colosseo è “sconvolto” mentre si intensificano le ricerche del colpevole

Un turista americano ha detto all’Associated Press di essere rimasto “sbalordito” quando ha trovato un altro turista che incideva graffiti sul muro del Colosseo a Roma.

ROMA – I ministri della cultura e del turismo italiani hanno promesso di trovare e punire il turista che è stato filmato mentre incideva il nome suo e della sua ragazza visibile sul muro del Colosseo a Roma, un reato che in passato ha portato a pesanti multe.

Il messaggio che diceva “Ivan + Haley 23” è apparso sul Colosseo in un momento in cui i romani si lamentavano già delle orde di turisti che inondavano la Città Eterna in numero record in questa stagione. Il turista Ryan Lutz, di Orange, in California, ha filmato l’incidente e ha pubblicato il video su YouTube e Reddit.

Il video ha avuto più di 1.500 visualizzazioni sui social media ed è stato ripreso dai media italiani. Martedì Lutz ha dichiarato all’Associated Press di essere “sconvolto” dal fatto che qualcuno abbia deturpato un monumento così importante.

Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha descritto l’iscrizione scolpita nell’Anfiteatro Flavio di quasi 2000 anni come “grave, offensiva e segno di grande maleducazione”. Ha detto di sperare che gli autori vengano trovati “e puniti secondo le nostre leggi”.

L’agenzia di stampa italiana ANSA ha indicato che l’incidente segna la quarta volta quest’anno che tali graffiti sono stati segnalati nel Colosseo. Chiunque fosse responsabile dell’ultimo episodio, ha detto, ha rischiato una multa di $ 15.000 e fino a cinque anni di carcere.

READ  Luoghi delle riprese di un giorno, inclusi i luoghi delle riprese in Grecia, Italia e Regno Unito utilizzati nel film di successo Netflix

Lutz, che è in viaggio di due mesi con lo zaino in spalla attraverso l’Europa, ha detto di aver appena terminato una visita guidata al Colosseo venerdì quando ha visto la persona “scolpire palesemente il suo nome” nel muro del Colosseo. Lutz ha detto all’AP di aver tirato fuori il telefono per fotografare l’uomo perché era così traumatizzato da quello che stava facendo.

“E come puoi vedere nel video, mi avvicino a lui e gli chiedo, sbalordito a questo punto, ‘Dici sul serio? Dici davvero sul serio?'” ricorda Lutz. “E tutto quello che poteva fare era sorridermi. “

Lutz, un neolaureato di Cal Poly Pomona, ha detto di aver cercato di convincere una guardia ad agire, ma né la guardia né il suo supervisore hanno fatto nulla, anche dopo che Lutz ha riconosciuto l’uomo e si è offerto di condividere il video.

Ha detto che ha deciso di pubblicare il video online la mattina dopo, dopo essersi calmato. Mentre dice di apprezzare i graffiti e l’arte, “intagliare il tuo nome sembra un atto molto egoistico”. I visitatori di paesi stranieri, ha detto, non potevano ripagare il loro ospite per “una così flagrante mancanza di rispetto”.

Altri visitatori fuori dal Colosseo hanno concordato martedì.

“Dobbiamo tenerci quello che abbiamo”, ha detto Diego Cruz, uno studente americano. “C’è una ricca storia qui che ci aiuta a imparare dal passato.

READ  La serie Netflix fa riferimento alla penetrazione razziale nella TV italiana

Güldamla Ozsema, un ingegnere informatico in visita dalla Turchia, ha affermato che anche il suo paese ha avuto difficoltà a proteggere i suoi monumenti dai turisti irrispettosi.

“Mi arrabbio davvero con loro, a causa di questo comportamento”, ha detto Ozema.

La lobby del turismo italiano Federturismo, sostenuta dall’ISTAT, ha affermato che il 2023 si preannuncia come un anno record per i visitatori in Italia, superando i livelli pre-pandemia raggiunti nel 2019.

Nel 2014, un turista russo è stato multato di € 20.000 ($ 25.000) e condannato a quattro anni con sospensione della pena per aver inciso una grande lettera “K” sul muro del Colosseo.

L’anno successivo, anche due turisti americani sono stati citati per ingenti danni dopo aver inciso i loro nomi nel monumento.

___

Questa versione corregge il cognome dell’americano che ha filmato l’incidente in Lutz, non in Litz.

Nicole Winfield ha contribuito.