Il meccanismo proteolitico del cervello ha trovato un nuovo ruolo nelle sinapsi

Il meccanismo proteolitico del cervello ha trovato un nuovo ruolo nelle sinapsi

In una scoperta rivoluzionaria, gli scienziati hanno rivelato affascinanti intuizioni sul meccanismo di distruzione delle proteine ​​nel cervello e sul suo ruolo nelle sinapsi. Questa rivelazione ha rivelato una strada promettente per il trattamento di vari disturbi neurologici.

Comprendendo come funziona questo complesso sistema, i ricercatori possono sviluppare terapie mirate che potrebbero rivoluzionare il trattamento di queste condizioni. Questa nuova conoscenza ha aperto interessanti possibilità nelle neuroscienze e offre speranza alle persone che soffrono di disturbi neurologici in tutto il mondo.

Un recente studio pubblicato su Science fa luce su un’affascinante scoperta riguardante un meccanismo di distruzione delle proteine ​​nel cervello, noto come proteasoma. Sebbene la sua funzione principale sia quella di filtrare le proteine ​​all’interno del cervello, i ricercatori hanno scoperto che un componente vitale del proteasoma, il corpuscolo regolatore 19, ha un ruolo minore inaspettato nelle sinapsi.

Questa funzione di “illuminazione aggiuntiva” indica che le proteine ​​all’interno del cervello possono adattarsi e svolgere nuove funzioni in contesti diversi, il che potrebbe aprire nuove strade per la diagnosi e il trattamento di vari disturbi neurologici. Questa scoperta sfida la comprensione convenzionale e fa luce sulla natura dinamica delle sinapsi, fornendo preziose informazioni su come il cervello risponde a diverse condizioni.

Gli scienziati hanno tradizionalmente associato la proteasi regolatrice (19S) al suo ruolo nel complesso del proteasoma, che lavora con la particella catalitica (20S) per identificare e rimuovere le proteine ​​indesiderate o danneggiate. Questo meccanismo è essenziale per il corretto funzionamento e lo sviluppo del cervello. Tuttavia, i ricercatori hanno notato una scoperta sorprendente utilizzando una potente tecnica di imaging chiamata DNA PAINT.

READ  La nave cargo SpaceX Dragon ritorna sulla Terra da una stazione spaziale

Hanno scoperto che all’interno delle sinapsi c’è una presenza significativa di molecole 19S isolate, che esistono indipendentemente senza i soliti partner 20S.

“Ci siamo resi conto che 19S non è solo un partner di 20S. Agisce anche da solo come regolatore indipendente di molte proteine ​​sinaptiche chiave. Questo ha rivelato una dimensione completamente nuova per la nostra comprensione della funzione proteica nelle sinapsi”. spiega Zhao Sun, professore associato e autore principale dell’articolo.

Gli scienziati hanno scoperto che le molecole 19S libere regolano la trasmissione e l’archiviazione delle informazioni nelle sinapsi. Queste particelle normalmente scompongono le proteine, ma sembrano essere reindirizzate alle sinapsi per svolgere altre funzioni.

Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno la funzione di queste particelle, ma questa scoperta è un passo promettente verso lo sviluppo di nuovi trattamenti per le malattie neurologiche.

Riferimento rivista:

  1. Zhao Sun, Christina Dish e altri. L’abbondanza della libera organizzazione (19S) Molecole di proteasoma che regolano le sinapsi. Scienze. DOI: 10.1126/scienza.adf2018

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x