Il mental coach di Donnarumma spiega come ha preparato la stella italiana ai fischi dei tifosi del Milan

Il mental coach di Donnarumma spiega come ha preparato la stella italiana ai fischi dei tifosi del Milan

La mental coach di Gigio Donnarumma, Nicoletta Romanazzi, spiega come ha preparato la stella dell'Italia e del Paris Saint-Germain ai fischi dei tifosi del Milan a San Siro, e insiste che il 25enne ama i Rossoneri.

Romanazzi ha rilasciato il colloquio Con La Gazzetta dello Sport spiega come è stato lavorare con l'ex portiere del Milan e come Gigio ha preparato le partite casalinghe dell'Italia a San Siro.

Donnarumma ha giocato due volte con la Nazionale a Milano dopo aver lasciato il Diavoli, ed entrambe le volte è stato fischiato dai tifosi milanisti. Non hanno ancora perdonato al nazionale italiano di essersi unito al Paris Saint-Germain a parametro zero nel 2021. Gigio è anche tornato a San Siro con i giganti della Ligue 1 nel novembre 2023 in una partita della fase a gironi di Champions League vinta dai Rossoneri.

“Ha un rapporto forte con il Milan e con il Milan, e sapevo che la reazione di chi è suo tifoso da sei anni gli avrebbe fatto male”, ha detto Romanazzi.

“Ho cercato di far capire a Gigio che più i tifosi sono arrabbiati, più dimostrano amore. Era la reazione di chi si è sentito tradito”.

Allora, cosa ha detto a Donnarumma?

“Gli ho chiesto di assumersi una parte di responsabilità e di accogliere questa reazione. Ciò ha cambiato completamente la sua percezione della situazione. Quello che dico agli uomini è di far emergere il loro lato femminile per essere più creativi, flessibili e anticipare ciò che farà l'avversario. Of Naturalmente hanno bisogno anche del loro lato maschile che ha struttura e disciplina.” “Forza di volontà e passione. Entrambi gli aspetti sono essenziali.”

READ  Leader delle statistiche della San Gabriel Valley per la settimana 8 - San Gabriel Valley Tribune

Donnarumma è passato al Paris Saint-Germain a parametro zero dopo la scadenza del suo contratto con il Milan nel 2021.

Ha capitanato l'Italia in cinque delle sei partite sotto la guida del nuovo allenatore degli Azzurri Luciano Spalletti, inclusa la finale a San Siro contro l'Ucraina nel settembre 2023.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x