Il primo lander lunare americano in più di 50 anni smette di funzionare

Il primo lander lunare americano in più di 50 anni smette di funzionare

Cape Canaveral, Florida:

La prima navicella spaziale americana ad atterrare sulla Luna da quando gli astronauti dell'Apollo sono rimasti in silenzio giovedì, una settimana dopo essersi rotto una gamba durante l'atterraggio e il ribaltamento vicino al polo sud della Luna.

Il lander Odysseus di Intuitive Machines è durato più a lungo di quanto l'azienda si aspettasse dopo essere finito dalla sua parte a causa di un guasto solare e delle comunicazioni.

La fine arrivò quando i controllori di volo ricevettero un'immagine finale da Odysseus e ordinarono ai suoi computer e sistemi di alimentazione di entrare in modalità standby. In questo modo, il lander potrebbe svegliarsi in altre due o tre settimane, se sopravvive alla gelida notte lunare. Questi ultimi passi hanno consumato le batterie del lander e hanno messo Odysseus “per un lungo pisolino”, ha detto Josh Marshall, portavoce di Intuitive Machines.

“Buona notte, Audi. Speriamo di sentirti di nuovo”, ha detto la società tramite X, precedentemente su Twitter.

Prima di perdere il potere, Ulisse inviò quella che Intuitive Machines definì “un'appropriata trasmissione d'addio”.

La foto è stata scattata poco prima dell'atterraggio e mostra il fondo del lander sulla superficie craterizzata della Luna, con una piccola mezzaluna terrestre e un piccolo sole sullo sfondo.

Inizialmente il lander avrebbe dovuto durare circa una settimana sulla superficie lunare.

La Intuitive Machines, con sede a Houston, è diventata la prima azienda privata a far atterrare un veicolo spaziale sulla Luna senza schiantarsi quando Ulisse atterrò il 22 febbraio. Solo cinque paesi sono riusciti a raggiungere questo obiettivo dagli anni ’60, compreso il Giappone, che il mese scorso ha registrato un calo laterale.

READ  Un'immagine della famosa alba alla vigilia di Natale | Mondo umano

Odysseus condusse sei esperimenti per la NASA, che pagò 118 milioni di dollari per il volo. La prima azienda a partecipare al programma commerciale di sbarco sulla Luna della NASA non raggiunse mai la Luna; Il lander è tornato sulla Terra a gennaio.

La NASA vede questi speciali lander come fari che apriranno la strada agli astronauti che arriveranno tra qualche anno.

Fino all'Odissea, l'ultimo sbarco americano sulla Luna fu quello di Gene Cernan e Harrison Schmitt dell'Apollo 17 nel 1972.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x