― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsIl Primo Ministro esplora potenziali opportunità di collaborazione nell'innovazione della trasformazione alimentare...

Il Primo Ministro esplora potenziali opportunità di collaborazione nell'innovazione della trasformazione alimentare a Parma, in Italia

BONI SpA, famosa per la produzione del Parmigiano Reggiano e la stagionatura del Grana Padano, gestisce uno dei più grandi impianti di produzione casearia della regione, con una superficie di 80.000 mq.

Il Primo Ministro Sritha Thavisin ha condotto una visita al caseificio BONI SpA a Parma, in Italia, per osservare il processo di produzione del formaggio ed esplorare potenziali opportunità di collaborazione nell'innovazione della trasformazione alimentare. Questa visita, avvenuta ieri (18 maggio), è in linea con la visione del governo tailandese di migliorare le capacità di produzione alimentare e imparare dai principali produttori globali.

BONI SpA, famosa per la produzione del Parmigiano Reggiano e la stagionatura del Grana Padano, gestisce uno dei più grandi impianti di produzione casearia della regione, con una superficie di 80.000 mq. Lo stabilimento vanta una produzione annua di circa 125.000 pezzi di Parmigiano Reggiano e gestisce la vendita di circa 19.000 tonnellate di formaggio ogni anno. Con una capacità produttiva giornaliera di 300 forme di formaggio, ciascuna utilizzando 1.200 litri di latte, la struttura aderisce ai più elevati standard di produzione, con il formaggio stagionato da uno a cinque anni per garantire un'elevata qualità.

L'Italia, riconosciuta come uno dei maggiori produttori alimentari all'interno dell'Unione Europea, è famosa anche per prodotti come il prosciutto di Parma e vari formaggi. L’anno precedente, la Tailandia aveva importato formaggio italiano per un valore di circa 7,92 milioni di dollari. Attraverso questa visita, Sritha e il suo team mirano a migliorare le opportunità di apprendimento e collaborazione che possono portare a una migliore qualità della produzione e alla disponibilità di prodotti alimentari di alta qualità in Thailandia. (NNT)

Lo stabilimento vanta una produzione annua di circa 125.000 pezzi di Parmigiano Reggiano e gestisce la vendita di circa 19.000 tonnellate di formaggio ogni anno.
Con una capacità produttiva giornaliera di 300 forme di formaggio, ciascuna utilizzando 1.200 litri di latte, la struttura aderisce ai più elevati standard di produzione, con il formaggio stagionato da uno a cinque anni per garantire un'elevata qualità.


READ  La squadra italiana di hockey femminile punta al suo primo posto olimpico