Il telescopio spaziale europeo Euclid verrà lanciato il 1° luglio

Il telescopio spaziale europeo Euclid verrà lanciato il 1° luglio

Questo articolo è stato rivisto secondo Science X’s processo di modifica
E Politiche.
redattori Evidenziare i seguenti attributi garantendo la credibilità del contenuto:

Controllo dei fatti

Agenzia di stampa rispettata

Correzione di bozze

La missione Euclid dell’Agenzia spaziale europea mapperà l’universo in 3D che include più di un terzo del cielo.

L’Agenzia spaziale europea ha dichiarato mercoledì che il suo telescopio spaziale Euclid dovrebbe essere lanciato il 1 luglio, in una missione per far luce sui misteri della materia oscura e dell’energia oscura.

L’Agenzia spaziale europea ha dichiarato in un tweet che la missione sarà lanciata su un razzo SpaceX Falcon 9 da Cape Canaveral in Florida, con le trasmissioni che inizieranno alle 14:30 GMT.

Inizialmente Euclid doveva essere lanciato nello spazio su un razzo russo Soyuz, ma Mosca ha ritirato i suoi lanciatori l’anno scorso in risposta alle sanzioni per l’invasione dell’Ucraina.

L’Agenzia spaziale europea ha dovuto rivolgersi alla sua rivale di SpaceX, la miliardaria società americana Elon Musk, per lanciare una missione del valore di 1,4 miliardi di euro ($ 1,5 miliardi).

Il telescopio Euclid da due tonnellate, che misura 4,7 metri (15 piedi) di altezza e 3,5 metri (11 piedi) di larghezza, si unirà al James Webb Space Telescope in un punto stabile sospeso a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra chiamato secondo punto di Lagrange.

Da lì, Euclide traccerebbe una mappa tridimensionale dell’universo di due miliardi di galassie su più di un terzo del cielo.

Lo sguardo di Euclide si estenderà a 10 miliardi di anni luce di distanza. Dato il tempo impiegato dalla luce di stelle lontane per raggiungere la Terra, ciò significa che tornerà indietro di 10 miliardi di anni nel passato cosmico.

READ  La galassia riclassificata è ora un buco nero supermassiccio che punta direttamente verso la Terra
Telescopio spaziale Euclide.

La missione consentirà agli scienziati di ricostruire la storia dell’universo di 13,8 miliardi di anni attraverso “fette di tempo”, ha detto l’astrofisico Yannick Méliès all’inizio di questo mese a Euclid Union.

L’obiettivo principale di Euclid è comprendere meglio la materia oscura e l’energia oscura, che insieme costituiscono il 95% dell’universo.

L’esistenza di entrambi rimane del tutto teorica, sebbene siano anche essenziali per gli scienziati per costruire una comprensione pratica dell’universo.

La materia oscura è invisibile, la sua esistenza è dedotta dal moto degli oggetti colpiti dalla sua gravità.

Energia oscura è il nome dato alla forza sconosciuta che sta accelerando l’espansione dell’universo.

Non ci si può aspettare che Euclide indichi la vera natura di questi oscuri misteri, ma gli astronomi sperano che la sua visione senza precedenti dell’universo faccia luce su come si comportano e si evolvono nel tempo.

Le prime immagini di Euclid dovrebbero apparire rapidamente una volta che le operazioni scientifiche inizieranno a ottobre, ma gli scienziati impiegheranno molto più tempo per vagliare la grande quantità di dati.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x