In Premier League, Edinson Cavani è stato sospeso per tre giorni per aver scritto un commento razzista su Instagram

Edinson Cavani è stato sospeso per tre giorni in Premier League, per aver scritto un commento su Instagram ritenuto razzista.

Il 29 novembre, dopo il 3-2 del Manchester United contro il Southampton, Cavani ha pubblicato una storia sul suo account Instagram in cui ha risposto ad alcuni complimenti con il commento: “gracias negrito”. Quindi il giocatore si è scusatoHa spiegato che si trattava di “un affettuoso saluto rivolto a un amico”.

La decisione è arrivata dopo un mese di indagini da parte della FA Ha spiegato in una dichiarazione Come il commento ha violato le regole sindacali in quanto offensivo. La violazione è inoltre aggravata perché “contiene riferimenti espliciti o impliciti a colore, razza e / o etnia”. Cavani dovrà anche pagare una multa di 100.000 lire (poco più di 111.000 euro).

Non è la prima volta che la Federcalcio ha sanzionato il comportamento dei calciatori sui social network. L’anno scorso è successo a Bernardo Silva Dal Manchester City, a proposito di un tweet indirizzato al collega Benjamin Mendy. Nel 2014 è successo a Mario Balotelli Per una foto condivisa su Instagram.

READ  Intermarket, Marotta schiaccia Eriksen e ammonisce Conte

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x