Nadal vince l’azione e raggiunge Djokovic nei quarti di finale; Barty incontra Geoff

Rafael Nadal restituisce un colpo a Denis Shapovalov (non visto) durante la partita dell’Italy Open a Roma giovedì. Reuters

Le teste di serie Novak Djokovic e Rafael Nadal hanno raggiunto i quarti di finale agli Open d’Italia giovedì in due stili contrastanti, mentre gli spettatori sono tornati in tribuna per la prima volta in Italia.

Nadal e Djokovic hanno vinto 14 degli ottavi di finale a Roma, e si sono affrontati le ultime cinque volte.

Djokovic, il numero uno al mondo, ha impiegato solo 70 minuti per passare Alejandro Davidovic 6-1 a Fukina.

Ma il nove volte campione Nadal ha dovuto salvare due match point contro il canadese Denis Shapovalov in una battaglia 3-6, 6-4, 7-6 (7/3) per un periodo di 3 ore e 30 minuti.

La prossima volta Nadal affronterà il tedesco Alexander Zverev, che ha battuto il giapponese Ki Nishikori 4-6 6-3 6-4 per aggiudicarsi un posto in semifinale.

Nadal ha perso contro Zverev, 24 anni, nei quarti di finale del Master di Madrid la scorsa settimana.

Il campione in carica Djokovic, cinque volte vincitore a Roma, interpreta il campione di Monte Carlo Stefanos Tsitsipas nella semifinale dell’Open di Francia dello scorso anno, vinta dal serbo.

La quinta testa di serie Tsitsipas ha concluso la serie di speranze in casa Matteo Perrettini 7-6 (7/3), 6-2 in 1 ora e 36 minuti.

“Controllo”: Dopo aver perso la sua partita di apertura, Djokovic ha recuperato cinque pause, battendo il suo avversario, nonostante una reazione in ritardo, per segnare una vittoria al suo sesto punto della partita.

Lo spagnolo Nadal farà la sua 16esima presenza nei quarti di finale a Roma. Saranno anche i quarti di finale del suo ATP Masters 1000 Championship.

READ  Napoli, ultimo a Torino: Llorente, a prescindere

Nadal è scivolato 0-4 nel primo set e 0-3 nel secondo.

Anche Shapovalov ha rotto 3-1 nel terzo set, ma Nadal ha subito rotto e ha continuato a giocare nonostante due match point contro di lui nel dodicesimo tempo per imporre il pareggio.

L’esperienza di Nadal nei momenti di forte pressione è stata ripagata contro il 22enne che lo ha sconfitto nel loro primo incontro a Montreal nel 2017.

Per Shapovalov, questa è stata una “perdita enorme” con solo una differenza di “uno o due punti” contro i mancini.

L’americana Riley Oblka è passata agli ultimi otto del 1000 Masters Tournament per la seconda volta, vincendo 7-6 (8/6) e 6-4 sul brillante russo Aslan Karatsev.

Il 23enne ha segnato 18 ace e ha salvato due punti nel girone sul 4/6 nel tiebreak del primo set per prepararsi all’incontro con l’argentino Federico Delbonis nei quarti di finale.

Nel frattempo, i fan erano felici di essere tornati dopo più di un anno senza sport dal vivo.

“Dopo tutto questo tempo, è bello poter guardare lo sport in diretta”, ha detto Alessandro Cimini, uno dei primi ad arrivare allo stadio del Foro Italico con il figlio per vedere Djokovic e Nadal.

“Abbiamo comprato i biglietti a gennaio 2020 e possiamo finalmente venire! Da un lato, sono contento di sentirmi felice dopo tutto quello che abbiamo passato anche se chiaramente non è ancora tornato alla normalità sul campo principale”, ha aggiunto un altro tennis fan, Rosie De Luigi, che ho viaggiato da San Marino.

Mercoledì prossimo la Finale di Coppa Italia a Reggio Emilio vedrà un pubblico ristretto, seguita dalle gare di Euro 2020 allo Stadio Reggio Emilio.

READ  Test spia BMW M4 CS 2022

Gove affronta la sfida di Barty: la numero uno al mondo Ashley Barty si è qualificata per i quarti di finale sconfiggendo la russa Veronica Kodermtova in due set.

Il numero uno australiano ha vinto 6-3 6-3 per fissare un appuntamento con il giovane americano Coco Gove, che in precedenza aveva eliminato il vincitore del Real Madrid Arena Sabalenka.

La 25enne ha perso contro Sabalenka nella finale di Madrid lo scorso fine settimana e si sta preparando per l’Open di Francia, che ha vinto nel 2019.

La bielorussa Sabalenka, quarta e settima al mondo, ha perso 7-5 6-3 contro la Juve, 17enne e 35 ° testa di serie, arrivata ai quarti di finale per la quarta volta quest’anno.

Sei dei primi dieci giocatori WTA si sono già diplomati, tra cui la seconda testa di serie giapponese Naomi Osaka, la quattro volte vincitrice Serena Williams, Sofia Kenin e Petra Kvitova.

La campionessa in carica Simona Halep, testa di serie terza, è stata costretta a subire un infortunio al polpaccio nel suo secondo turno.

France Media

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x