Incendio di Filadelfia: 13 morti, di cui 7 bambini

FILADELFIA – Un incendio è scoppiato in una casa doppia mercoledì all’inizio di Filadelfia, uccidendo 13 persone, tra cui sette bambini, hanno detto i vigili del fuoco. Almeno due persone sono state inviate agli ospedali e i funzionari hanno avvertito che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare mentre i vigili del fuoco perquisiscono la casa dove si trovavano 26 persone.

I vigili del fuoco hanno detto che i quattro rilevatori di fumo nell’edificio, che era un edilizia popolare, non sembravano funzionare. La causa dell’incendio non è stata determinata, ma i funzionari sono rimasti scossi dal bilancio delle vittime – apparentemente il più alto in un singolo incendio in città in almeno un secolo – giurando di andare a fondo della questione.

“Conoscevo alcuni di questi ragazzi, li vedevo giocare in un angolo”, ha detto Danny McGuire, 34 anni, mentre singhiozzava con Martin Burgert, 35 anni, sulla soglia di una casa vicina.

“Non riesco a immaginare come altre persone non possano uscire – saltare fuori dalla finestra”, ha detto.

I funzionari della città e dei vigili del fuoco non hanno rilasciato i nomi o l’età delle persone uccise nell’incendio, iniziato prima delle 6:30 in una zona residenziale nel quartiere di Fairmont a nord-ovest del centro e sede del Philadelphia Museum of Art e del suo famoso “Rocky Passi.”

Il Philadelphia Inquirer ha riferito che parenti e amici dei residenti della casa si sono riuniti in una vicina scuola elementare per aspettare notizie, alcuni avvolti nelle coperte dell’Esercito della Salvezza. Diversi amici dei bambini si sono fermati, sperando in informazioni, dopo che i loro messaggi e le chiamate sono rimaste senza risposta.

READ  Zaki Anuri: un calciatore afgano è stato ucciso da un aereo americano | Notizie talebane

“È stato orribile. Sono in giro da 35 anni e questo è probabilmente uno dei peggiori incendi che abbia mai avuto”, ha detto Craig Murphy, il primo vice commissario antincendio, in una conferenza stampa.

“Perdere così tanti bambini è devastante”, ha detto il sindaco Jim Kenny. “Mantenete questi bambini nelle vostre preghiere”.

La First Lady Jill Biden, che con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha profondi legami con la regione di Filadelfia, ha twittato: “I miei pensieri sono con le famiglie e i cari delle vittime del tragico incendio di Filadelfia”.

Gli equipaggi hanno risposto intorno alle 6:40 e hanno visto le fiamme fluttuare dalle finestre anteriori del secondo piano in un’area che si credeva fosse una cucina, ha detto Murphy. Ha detto che la strana configurazione dell’edificio – originariamente una casa unifamiliare divisa in due appartamenti – ha reso difficile la navigazione. Ha detto che gli equipaggi l’hanno tenuto sotto controllo in meno di un’ora.

Murphy ha detto che c’erano quattro rilevatori di fumo nell’edificio, nessuno dei quali sembrava funzionare. C’erano 18 persone che alloggiavano nell’appartamento al piano superiore al secondo e al terzo piano, e otto nell’appartamento nel seminterrato, che comprende il primo piano e parte del secondo piano, ha detto.

Murphy ha notato che 26 era un numero significativo di persone che occupavano un appartamento duplex, ma un portavoce del Dipartimento di autorizzazione e ispezione di Filadelfia ha affermato che la città non limita il numero di membri della famiglia che possono soggiornare in una singola unità. Il sindaco ha detto che le persone dovrebbero astenersi dal pronunciare giudizi.

READ  Un generale americano prevede che l'esercito afghano "crollerà definitivamente" senza assistenza

“Non conosci le circostanze di ogni famiglia, potrebbero esserci stati parenti e una famiglia che aveva bisogno di protezione”, ha detto Kenny. “Ovviamente la tragedia è avvenuta e tutti ne siamo addolorati. Ma non possiamo giudicare quante persone vivono in casa perché a volte le persone hanno solo bisogno di restare a casa”.

I funzionari della Philadelphia Housing Authority hanno affermato che gli allarmi sono stati controllati annualmente e almeno due sono stati sostituiti nel 2020, con le altre batterie sostituite in quel momento, aggiungendo che l’ultima ispezione è stata nel maggio 2021.

“È straziante”, ha detto Andrea Doszynchuk, 68 anni, la cui famiglia possiede da tempo una casa nel quartiere e che porta regolarmente a spasso il suo cane vicino alla casa in fiamme. “Molte di queste case hanno vecchi cablaggi, forse 125 anni. Chissà cosa c’è dietro i muri.”

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x