Intesa Sanpaolo, Banco Bpm e Bper Ecco la rivoluzione nella piattaforma di affiliazione

La “rivoluzione” è iniziata nel 2020 e quest’anno apparirà concretamente. La geografia delle banche cambierà drasticamente nella regione di Bergamo, con un forte effetto turnover per i segnali. Ce lo dice il quadro dei numeri, quelli sintetizzati dalla Banca d’Italia, ma l’ipotesi, ovviamente, sta nel riassunto delle puntate precedenti: dopo l’acquisizione di Ubi da parte di Intesa Sanpaolo, anche Bper è entrato in gioco in maniera importante proiettando una presenza decisiva nella regione Orobie, perché l’istituto ha sede a Modena Ha acquisito complessivamente 77 filiali da Ubi e 7 da Intesa.

Data la capacità delle banche bergamasche, si chiude l’anno 2020 – secondo i dati di Palazzo Koch – Ubi gestisce 132 filiali, le più presenti nella nostra provincia, seguite da 92 filiali del Banco Bpm e 69 filiali di Intesa Sanpaolo; Più distinte, la classifica elenca poi Unicredit con 31 filiali, Banca Popolare di Sondrio con 28, Bcc Bergamasca e Orobica con 27 più Treviglio Country Bank, poi Bcc dell’Oglio e del Serio con altri 21 gruppi 39 che mostrano meno di 20 filiali ; 23 società a responsabilità limitata in un unico luogo. Sono 48 i gruppi nella regione di Bergamo.

READ  Attenzione, consumare questo ingrediente combinato ci sta facendo ammalare gravemente

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x