Josh O'Connor è in trattative per recitare nel film Separate Rooms di Luca Guadagnino

Josh O'Connor è in trattative per recitare nel film Separate Rooms di Luca Guadagnino

Josh O'Connor è in trattative per recitare nel nuovo dramma di Luca Guadagnino “Stanze separate”, un adattamento del romanzo omonimo del compianto scrittore italiano Pier Vittorio Tondelli. La storia segue uno scrittore italiano di nome Leo mentre piange la perdita del suo amico.

O'Connor, che recita nel prossimo film di Guadagnino sul triangolo amoroso del tennis “Challengers” insieme a Zendaya e Mike Faist, è in trattative avanzate per interpretare Leo in “Separate Rooms”, la cui appassionata storia d'amore con un timido musicista tedesco di nome Thomas è caratterizzata da varie forme . Separazione. O'Connor sta già studiando l'italiano per il ruolo, anche se non ha ancora un contratto completo, secondo diverse fonti.

Guadagnino ha annunciato questo fine settimana sul settimanale Venerdì del quotidiano italiano La Repubblica che girerà “presto” il film tratto dal romanzo di Tondelli. Il libro, intitolato Camere Separate in italiano, è stato pubblicato nel 1989 in Italia e successivamente pubblicato in inglese. La sceneggiatura del film è scritta da Francesca Manieri, che in precedenza ha lavorato con Guadagnino nella serie televisiva HBO-Sky “We Are Who We Are”, su due adolescenti americani che vivono in una base militare americana in Italia.

In Separate Rooms, il trentenne Leo viaggia attraverso Milano, Parigi, Londra e Firenze, mentre Thomas è un giovane pianista berlinese che vive temporaneamente a Parigi quando incontra Leo per la prima volta. Il libro è diviso in tre parti, chiamate “movimenti”, che alternano flashback e riflessioni. Dopo essersi incontrati a Parigi, gli innamorati iniziano una lunga storia, incontrandosi e viaggiando insieme in diverse città europee nel corso di tre anni. I due si incontrano quando vogliono, ma vivono separati, isolati nella loro solitudine, anche se spesso si scrivono. Ad un certo punto, Thomas inizia una relazione con una ragazza, cosa che rende Leo estremamente geloso. A Thomas viene quindi diagnosticata una malattia che lo porta alla morte nella sua città natale, Monaco.

READ  ITV Family Fortunes: l'improbabile ruolo di Gino D'Acampo in un film hollywoodiano al fianco di Sacha Baron Cohen

Gran parte del libro, che inizia con Leo convocato a Monaco per dire addio alla sua ex amante, descrive in dettaglio il lutto e la graduale guarigione di Leo mentre ricorda i suoi viaggi in Inghilterra e negli Stati Uniti. L'autore del libro, Tondile, morì di AIDS nel 1991 all'età di 36 anni.

Separate Rooms, che sarà probabilmente il prossimo film di Guadagnino, è prodotto dall'italiano Lorenzo Meli sotto il suo accordo con Fremantle.

Millie e Fremantle hanno anche prodotto Bones and All con Timothée Chalamet, vincitore del premio come miglior regista a Venezia nel 2022, e il suo adattamento cinematografico di William S. L'attesissimo sequel di Burroughs, Queer, con Daniel Craig e Drew Starkey. L'uscita di “Queer” è prevista a Venezia entro la fine dell'anno.

I rappresentanti di Guadagnino, O'Connor e Mieli non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x