La Corea del Nord lancia due missili nel suo secondo test in tre giorni Notizia

La Corea del Nord lancia due missili nel suo secondo test in tre giorni  Notizia

I lanci arrivano mentre gli Stati Uniti e la Corea del Sud conducono esercitazioni militari su larga scala che la Corea del Nord considera prove per l’invasione.

La Corea del Nord ha lanciato due missili balistici a corto raggio nelle acque al largo della sua costa orientale, nella sua seconda dimostrazione di forza questa settimana, mentre la Corea del Sud e gli Stati Uniti tengono le loro più grandi esercitazioni militari degli ultimi anni.

Il Joint Chiefs of Staff della Corea del Sud ha dichiarato che i missili sono stati lanciati in una finestra di circa 10 minuti dalle 7:41 ora locale di martedì mattina (22:41 GMT di lunedì).

“I nostri militari hanno rafforzato la sorveglianza e la vigilanza in preparazione di ulteriori lanci, pur mantenendo uno stato di piena prontezza attraverso una stretta cooperazione tra la Corea del Sud e gli Stati Uniti”, si legge nella dichiarazione del Joint Chiefs of Staff.

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha affermato che il Giappone sta raccogliendo informazioni sul missile.

L’ultimo test di Pyongyang è il secondo in tre giorni e arriva mentre gli Stati Uniti e la Corea del Sud tengono esercitazioni militari su larga scala “Freedom Shield”, programmate fino al 23 marzo. Questa è la prima volta che un simile esercizio, che la Corea del Nord ha visto come una prova per l’invasione, ha avuto luogo dal 2018.

Domenica sera, la Corea del Sud ha dichiarato di aver rilevato il lancio del sottomarino e i media statali nordcoreani hanno affermato il giorno successivo di aver testato quelli che ha descritto come due missili strategici da sottomarini.

READ  Guerra tra Israele e Gaza: Hamas risponde all'offerta di cessate il fuoco con un piano di tregua di 135 giorni

All’inizio di questo mese, il leader Kim Jong Un ha ordinato ai militari di intensificare le esercitazioni per scoraggiare e rispondere a una “vera guerra”, se necessario.

La Corea del Nord ha testato più di 70 missili nel 2022, inclusi missili balistici intercontinentali con una portata potenziale per raggiungere la terraferma degli Stati Uniti e missili a corto raggio con capacità nucleare che potrebbero colpire la Corea del Sud.

Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno affermato che le esercitazioni di Freedom Shield si concentrano sul “mutevole ambiente di sicurezza” a causa dell’accresciuta aggressione della Corea del Nord e includeranno “misure in tempo di guerra per deviare potenziali attacchi nordcoreani e condurre una campagna di stabilizzazione nel Nord”.

Gli alleati hanno sottolineato che le esercitazioni sono “difensive, basate su un piano operativo congiunto”.

Gli analisti hanno affermato che è probabile che la Corea del Nord utilizzi le esercitazioni come scusa per condurre più lanci di missili, forse anche per condurre un test nucleare.

“Ci si dovrebbe aspettare più lanci di missili con differenze di stile e portata, anche con un test nucleare. Altri atti di intimidazione da parte della Corea del Nord non dovrebbero sorprendere”, ha detto ad Agence France Chun In Boom, un generale dell’esercito sudcoreano in pensione. Presse.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x