― Advertisement ―

spot_img

Paolini e Mozzetti alzano il tricolore in gare storiche

LONDRA - Un mese fa gli appassionati di sport italiani avrebbero potuto pensare che questa settimana avrebbero guardato la loro squadra difendere il titolo...
HomesportLa Css Verona conquista San Marino

La Css Verona conquista San Marino

Il palcoscenico poteva far tremare i polsi. Invece le sincronette della Css Verona hanno dato una grande delle proprietarie Capità e della loro Preparazione. L’edizione 2023 del trofeo “Spring & Spring Open”, svolta al Multieventi Sport Domus di San Marino dal 22 al 24 aprile, ha portato ottimi risultati per le alete del Monte Bianco, allenate da Giorgia Peroni con l’aiuto di Arianna Lampugnani e Liria Arcari. All’evento Organizzato dalla società Chlor In Event hanno partecipato più di 40 realtà Italy e pure dall’estero. A catturare l’attenzione, sul piano dei risultati, sono state le Esordienti A. Il gruppo rappresentanza di Lisa Antolini, Eleonora Benetti, Francesca Bombara, Teodora Maria Dicu, Susanna Heidi Erbisti, Alice Lucchi, Angela e Sara Maria Pasetto, Beatrice Rebonato Agnese Tomelini, ha colto al duplice 2° posto, sia nella prova di squadra che in quella del libero combinato. Inoltre sono arrivati ​​gli ottimi piazzamenti di Sara Pasetto nel singolo, 4^a 33 centesimi di punto dal podio, e di Alice Lucchi e Francesca Bombara nel doppio, seste su ben 45 coppie in gara. A gareggiare non erano solo le Esordienti A di Css, ma anche le atlete della categoria Ragazze. Le syncronette della categoria pic grande si sono divisi fra d’allaguerretta concorenza. Il piazzamento di maggiore rilievo è stato quelo di Benedetta Bertolazzi, 17^ su 48 alete. Ora tutte le energie verranno direzionate verso il Trofeo Verona, Organizzato Proprio da Css all Monte Bianco nelle settimane del 21 e del 28 maggio. L’appuntamento vede scendere in vasca tutte le categorie della squadra scaligera.

Articolo precedenteOplà e la Clivense vola nella media serie D. Dopo Raccolto l’eredità del Chievo
Prosimo Articolocon te. deluse speranzi, ma stagione ok