La domanda di ferie sulla Stazione Spaziale Internazionale sta esplodendo oltre la capacità della NASA

La Stazione Spaziale Internazionale sta invecchiando. NASA

Nel giugno 2019, la NASA ha rilasciato una politica che consentirebbe ai suoi partner commerciali nello spazio di trasportare regolarmente astronauti privati ​​verso la Stazione Spaziale Internazionale come parte di un ampio programma per incoraggiare le attività commerciali sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Il primo della NASA Turismo spaziale La missione non inizierà fino al prossimo anno, ma la domanda sta già esplodendo oltre ciò che l’agenzia può gestire.

Angela Hart, direttore dello sviluppo commerciale dell’orbita terrestre bassa presso il Johnson Space Center della NASA, ha dichiarato lunedì in un evento di notizie per annunciare i dettagli della prima missione dell’agenzia di questa natura, che sarà trasferita da una startup con sede a Houston. Axiom Space.

La NASA ha detto che la missione Axiom, soprannominata Axi-1, non sarà lanciata prima del gennaio 2022 con quattro passeggeri: l’ex astronauta della NASA Michael Lopez Alegria e tre agenti pagati Larry Connor, Mark Pathy e Eitan Steppe. SpaceX Crew Dragon Navicella spaziale.

Secondo la Low Earth Orbit Marketing Policy dell’agenzia, la NASA consente due missioni civili ogni anno verso la Stazione Spaziale Internazionale per una durata non superiore a 30 giorni ciascuna. La NASA addebiterà agli astronauti privati ​​circa $ 35.000 al giorno oltre alle tariffe addebitate dalle società che organizzano i voli.

È un’attività redditizia. Ma il traffico intenso attorno alla Stazione Spaziale Internazionale sta rendendo difficile per la NASA espandere il programma. I compiti dell’equipaggio commerciale sono limitati a due porti di attracco sulla stazione spaziale. Uno di questi è spesso occupato da veicoli dell’equipaggio di vecchia data, come il Crew Dragon di SpaceX. L’altro porto è condiviso tra missioni cargo, missioni civili e test importanti, come lo Starliner Test di Boeing, che È stato ritardato A causa della “congestione del traffico” intorno ai porti di attracco.

“Siamo pronti a volare quasi due volte l’anno, ma come tutti gli altri, dobbiamo competere per questa opportunità”, ha detto il CEO di Axiom Michael Sufredini durante la conferenza stampa di lunedì.

La missione Axe-1 durerà dieci giorni, inclusi sette-otto giorni per attraccare alla stazione spaziale. Axiom ha in programma altri tre voli e mira a ridurre la dipendenza dai servizi della NASA dopo il terzo volo.

Suffredini ha detto: “Abbiamo l’obiettivo, dopo il nostro terzo volo, di fornire tutti quei tipi di capacità” che sta attualmente acquistando dalla NASA. Sofredini è stato Direttore della Stazione Spaziale Internazionale della NASA dal 2005 al 2015.

Axiom ha obiettivi ambiziosi per costruire un’eventuale stazione spaziale autonoma per sostituire la vecchia Stazione Spaziale Internazionale. La prima unità principale dovrebbe essere lanciata nel 2024.

La domanda di vacanze spaziali sulla Stazione Spaziale Internazionale sta esplodendo oltre le capacità della NASA

READ  Cambiare la "faccia sorridente" su Marte in circa 10 anni

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x