La falsa ereditiera tedesca, tenuta in custodia dagli Stati Uniti, rischia la deportazione

NEW YORK – Le autorità statunitensi per l’immigrazione hanno detto, giovedì, di aver arrestato Anna Sorokin, un’artista fraudolenta che si considerava una ricca erede tedesca e ha trascorso più di tre anni dietro le sbarre con l’accusa di frodare banche e hotel a New York.

Sorokin, che si è fatta strada nell’élite di Manhattan con il nome Anna Delphi, è rimasta nella prigione della contea di Bergen nel New Jersey giorni dopo la sua deportazione programmata nella sua nativa Germania.

Il portavoce dell’agenzia Marcus Johnson ha detto all’Associated Press che il 30enne è stato arrestato il 25 marzo.

Il ritardo potrebbe significare che una fidanzata una tantum nella scena sociale di New York sta sfidando la sua deportazione, che è stata in corso da quando è stata dichiarata colpevole nel 2019 per molteplici accuse di furto e furto.

L’Immigration and Customs Enforcement Department ha rifiutato di commentare le procedure di immigrazione di Sorokin. Anche l’avvocato di Sorokin si è rifiutato di discutere il caso. L’ambasciata tedesca a Washington ha lasciato un messaggio chiedendo un commento.

I pubblici ministeri hanno affermato che Sorokin ha falsificato i documenti e ha occupato le istituzioni finanziarie e le celebrità di Manhattan con la convinzione di avere una fortuna di 67 milioni di dollari (60 milioni di euro) all’estero che avrebbe potuto coprire i suoi vestiti di lusso e soggiorni in hotel sontuosi.

Tra le altre bugie, ha affermato che suo padre – un ex camionista che gestisce un’attività di riscaldamento e raffreddamento – era un diplomatico o un barone del petrolio.

I pubblici ministeri hanno affermato che il suo stratagemma includeva una richiesta di prestito di 22 milioni di dollari per finanziare un club artistico privato, completo di gallerie, installazioni e negozi improvvisati. Le è stato negato questo prestito, ma ha convinto una banca a prestarle $ 100.000, ma non è riuscito a rimborsare.

READ  Funzionari messicani e statunitensi discutono le "cause profonde" della migrazione | Notizie sull'immigrazione

In tutto, i pubblici ministeri l’hanno accusata di aver rubato circa $ 275.000.

Sorokin, che divenne noto come “Soho Griever”, è stato condannato da 4 a 12 anni di carcere dopo un processo che ha attirato l’attenzione dei media internazionali. È stata rilasciata dalla prigione a febbraio.

In una recente intervista alla BBC, ha indicato che la sua audace frode ha dato i suoi frutti, notando che sta scrivendo un libro e sta lavorando a molti altri progetti.

“Sto cercando di rivolgere la mia attenzione a qualcosa di positivo”, ha detto.

L’autore della Associated Press Michael R. Sissak ha contribuito a questo rapporto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x