La polizia ha detto che un uomo in una metropolitana di New York ha sputato su una donna, gridando con parole anti-asiatiche

La polizia di New York City ha chiesto sabato l’assistenza pubblica per trovare un uomo ricercato per aver gridato con parole anti-asiatiche a una donna di 44 anni e ai suoi tre figli, sputando in faccia e prendendo a calci il suo cellulare dalla metropolitana.

La polizia ha descritto l’incidente di martedì come un crimine d’odio.

Le autorità hanno descritto il sospetto come un uomo dalla pelle scura tra i 50 ei 55 anni, alto circa 6 piedi (1,8 metri) e circa 150 libbre (68 chilogrammi). L’ultima volta è stato visto indossare una giacca mimetica scura, pantaloni da jogging scuri e sandali neri. La polizia ha detto che indossava calzini neri al piede sinistro e calzini bianchi al piede destro.

La donna stava salendo sul treno n. 5 in direzione sud diretto a Times Square con i suoi tre figli intorno alle 14:30 di martedì, quando l’uomo ha gridato contro di loro in termini anti-asiatici, ha sputato due volte nella sua direzione e le ha tolto il cellulare di mano. , ha detto la polizia. Le autorità hanno detto che l’uomo ha poi calciato il telefono dalla porta sul retro del treno sui binari prima di fuggire sulla West 41st Street.

Gli ufficiali hanno detto che la donna è stata portata in ospedale in condizioni stabili per l’osservazione.

Chiunque abbia informazioni sull’incidente è invitato a contattare la polizia di New York City.

L’attacco è stato uno degli ultimi di un’escalation nazionale di crimini ispirati dall’odio contro gli asiatici. Sempre vicino a Times Square, la scorsa settimana, una donna filippina americana di 65 anni è stata brutalmente aggredita mentre camminava verso la chiesa. L’accusa di aggressione e tentata aggressione è stata intentata contro l’imputato sulla condizionale che è stato condannato per aver ucciso sua madre quasi due decenni fa come crimine d’odio.

READ  Gli studenti dotati sono tra quelli ancora in classe nel Consiglio di Ottawa mentre la scuola è chiusa

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x