― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldLa porta del Pride è stata vandalizzata nella chiesa locale

La porta del Pride è stata vandalizzata nella chiesa locale

I membri della chiesa anglicana di St Aidan sono arrivati ​​questa mattina e hanno trovato alcuni dei loro averi distrutti.

Durante la notte, la porta che avevano dipinto per il Pride Month è stata spruzzata di parolacce. Il vandalismo si riferiva a una “drag story time queen”, un evento che ha generato polemiche di recente.

Il presidente della chiesa Kevin George ha detto a CTV News che un anno fa, i giovani membri della chiesa hanno creato un’orgogliosa installazione artistica a più porte dicendo: “Le porte di Dio sono aperte a tutti”.

Una porta della Pride Flag è stata lasciata proiettata su una recinzione fuori dalla chiesa sabato e vandalizzata con uno spray volgare dipinto su di essa.

“È stato deludente vedere quella lettera”, ha detto il presidente dell’università Kevin George in risposta alla “lettera volgare” che hanno trovato sulla porta.

In un post sui social media, George ha detto: “Alla persona o alle persone che hanno fatto questo ieri sera nella chiesa di St. Aidan, non ci tireremo indietro. L’odio non prevarrà”.

George ha detto che i membri della chiesa hanno trascorso parte del pomeriggio a ridipingere le loro porte con i colori del Pride, che saranno esposti il ​​mese prossimo.

“Per noi, vogliamo pentirci ed essere una comunità che difende l’amore, la giustizia e la gentilezza per tutti. I nostri cuori sono con la comunità LGBTQ che è ferita da azioni come questa”.

READ  Quattordici letture consigliate per il 6 gennaio e "Cosa è probabile che accada dopo"