La star di “The Challengers” Zendaya afferma che la sua coordinatrice dell'intimità è stata estremamente utile

La star di “The Challengers” Zendaya afferma che la sua coordinatrice dell'intimità è stata estremamente utile

SYDNEY, PARIGI, ROMA ORA: l'azione di Luca Guadagnino si sposterà nella capitale italiana lunedì come un attesissimo film della Warner Bros.. Unito Ha continuato il suo tour mondiale.

Un film sull'amore, le relazioni e il tennis con protagonisti Zendaya, Josh O'Connor e Mike Faist, il lungometraggio è l'ottavo film del regista Chiamami con il tuo nome E Ossa e tutto. La sua prima romana ebbe luogo in piazza Barberini, appena oltre la via Veneto che diede i natali a La Dolce Vita.

Unito Segue la storia del giovane tennista Tashi Duncan (Zendaya) al centro di un triangolo amoroso con due amici e compagni atleti, Art (Fist) e Patrick (O'Connor). A causa di un grave infortunio al ginocchio, Tashi deve rinunciare alla carriera e diventare l'allenatore di Art, che nel frattempo è diventato suo marito. Dopo una serie di incontri vincenti, vuole segnare Art nel girone di sfida, dove dovrà affrontare Patrick, l'ex fidanzato di Tashi.

La tensione drammatica ed emotiva tra i personaggi è al centro del film di Guadagnino. “Avevamo un coordinatore intimo che è stato fantastico e molto disponibile, perché era importante che ci sentissimo al sicuro”, ha detto Zendaya sul tappeto rosso per la première italiana.

Lo spiega parlando di erotismo e sensualità sul lavoro: “Ho parlato con i miei colleghi perché potessimo trovare un modo per sentirci a nostro agio. Abbiamo giocato a tennis insieme, siamo usciti insieme, ci siamo allenati insieme. Dobbiamo legare e sentirci bene con l'un l'altro”, ha detto. Dune di sabbia L'attrice risponde alla domanda su chi La Roma.

“Abbiamo potuto trascorrere del tempo insieme durante le prove e dopo, soprattutto con Josh”, ha concordato Faist. Siamo riusciti a conoscerci come persone prima di poter entrare nel film. Abbiamo creato una vera amicizia, che ha creato le basi del film.

READ  'Betty, Ugli': questa la 'recitazione' di Lorna Cepeda per il ruolo de 'La Belidacida' | Persone

O'Connor – alla sua seconda collaborazione con un regista italiano dopo l'esperienza nel film Alice Rohrwacher Nessuna chimeraLui, nominato ai David Di Donatello 2024 come miglior attore protagonista, ha aggiunto: “È stato un onore essere diretto da Luca. La sceneggiatura era fantastica, così come il cast e la capacità di lavorare con Mike e Zendaya. “Onestamente, ciò che mi ha attratto ad accettare il ruolo di Patrick è che è molto diverso da me.”

Quando gli è stato chiesto in che modo, ha risposto: “Non lo so, è solo diverso. Questa è la bellezza di essere un attore”. O'Connor sarà anche nel prossimo film di Guadagnino, un adattamento Stanze separate (Fotocamera separata) dello scrittore italiano Pier Vittorio Tondelli.

Il film è scritto dallo sceneggiatore Justin Kuritzkes, a cui Guadagnino ha affidato anche la scrittura del suo prossimo lavoro, che uscirà entro la fine dell'anno. gay, Che è in competizione per la sua prima tra il Festival di Cannes e il Festival di Venezia. Unito Originariamente avrebbe dovuto essere il film di apertura del Festival del cinema di Venezia dello scorso anno, ma la sua uscita è stata posticipata a causa degli scioperi di scrittori e attori che hanno colpito Hollywood nel 2023.

La produttrice Rachel O'Connor ha spiegato che la sfida più grande nella realizzazione del film è stata il tempo di produzione, poiché “avevamo già pronta la sceneggiatura che Luca adorava, ma avevamo un tempo molto breve per girare con Zendaya, che è anche un'attrice”. La produttrice ha portato nel film la sua forte etica del lavoro, ma ha anche dovuto lavorarci sopra Dune di sabbia“.

READ  Le migliori pizzerie della Las Vegas Valley | Giornata nazionale della pizza

C’era un ulteriore elemento che lo permetteva Unito Per prendere vita: “Passione. Tutti erano pienamente coinvolti nel progetto e volevano assolutamente che diventasse realtà”, ha aggiunto O'Connor.

Dopo mesi di rinvio… Unito Uscirà finalmente nelle sale italiane il 24 aprile. Il film è stato prodotto da MGM e Pascal Pictures e distribuito da Warner Bros.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x