La tempesta tropicale Claudette può portare pioggia e vento forte alle Marittime

Il Canadian Hurricane Center afferma che martedì una tempesta tropicale dovrebbe raggiungere la Nuova Scozia

Si prevede che una tempesta tropicale che si è formata sulla costa del Golfo degli Stati Uniti sabato mattina presto si dirigerà verso le isole marittime la prossima settimana.

Tempesta tropicale Claudette Attualmente sta portando forti piogge e inondazioni negli stati costieri dell’America Compresi Louisiana, Mississippi e Alabama.

I Maritimes dovrebbero colpire martedì come la fine di una tempesta tropicale; Mercoledì si trasformerà in una tempesta post-tropicale quando raggiungerà Cape Breton.

Il Canadian Hurricane Center ha twittato che “non sono previsti impatti significativi in ​​Canada”. Tuttavia, una tempesta tropicale può portare “pioggia e forti venti” in alcune parti delle Marittime.

Secondo il grafico di monitoraggio degli uragani di Environment Canada, la tempesta tropicale Claudette dovrebbe portare raffiche di vento di circa 65 km/h in Nuova Scozia.

A partire da sabato mattina, quasi 22.000 persone tra la Louisiana e la Florida avevano perso l’elettricità.

La tempesta tropicale porta piogge torrenziali lungo la costa del Golfo degli Stati Uniti e in alcuni stati c’è il rischio di inondazioni improvvise e uragani.

Alle 7 del mattino di sabato, il National Hurricane Center di Miami ha riferito che la tempesta era a circa 30 miglia (48 chilometri) a nord di New Orleans con venti sostenuti di 45 mph (72 km/h).

La tempesta dovrebbe trasformarsi in una depressione tropicale domenica mentre si sposta nell’entroterra verso l’Alabama.

Tuttavia, una tempesta post-tropicale dovrebbe aumentare fino a lunedì quando attraverserà la Georgia, la Carolina del Sud e la costa orientale della Carolina del Nord.

Dopodiché, martedì si trasformerà in una tempesta tropicale mentre risale il Golfo del Maine verso la parte sud-occidentale della Nuova Scozia.

READ  Giuliani dice all'avvocato dell'Assemblea nazionale congolese di dimettersi per le accuse di elezione di Trump: libro

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x