La voce di Trump: pressioni e minacce per annullare le elezioni presidenziali in Georgia

Presidente degli Stati Uniti, Donald TrumpAvrebbe chiamato il ministro degli Esteri della Georgia, Bran RavensbergerPer chiedergli di ricontare i voti delle elezioni presidenziali a suo favore. Il Washington Post, Che dichiara di possedere la registrazione della chiamata, è stata condotta ieri (sabato) ed è durata più di un’ora.

Il giornale ha scritto che durante la conversazione, Trump ha chiesto a Ravensburger di “ottenere” abbastanza voti per annullare il risultato che ha dato a Joe Biden il “Peach State”. Il Wp Secondo i rapporti, il presidente aveva minacciato il ministro degli esteri con conseguenze penali non specificate se non avesse ottemperato alla sua richiesta, dicendo che stava rischiando un “alto rischio”.

Il giornale ha aggiunto che Ravensburger ha respinto la richiesta, rilevando che il risultato che ha dato a Biden un vantaggio di 11799 voti è stato giusto e accurato. Durante la chiamata, il segretario e il consigliere generale del suo ufficio hanno respinto le affermazioni di Trump, affermando che il presidente era basato su teorie cospirative incoerenti.

Martedì in Georgia, fino alle prossime elezioni di medio termine, si svolgeranno le votazioni cruciali che determineranno le sorti del Senato e della legislatura nei prossimi due anni. Questo le ha fatto guadagnare un penny e Kamala Harris. Domani sarà la volta di Biden e Trump, che si sfideranno a distanza in un duello finale.

READ  Il pubblico ministero italiano cerca di perseguire Matteo Salvini per la nave dei migranti che ha rifiutato

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x