Last Day for Christmas Cashback: ecco come sono cambiate le regole da gennaio

L’arresto dell’antivirus porta ad un aumento di peso

A causa dell’inasprimento del controllo delle infezioni promosso dal governo per il periodo delle vacanze, le opportunità di shopping stanno diminuendo. La lotteria degli scontrini sarà probabilmente posticipata a febbraio

Accesso al cashback

A causa dell’inasprimento del controllo delle infezioni promosso dal governo per il periodo delle vacanze, le opportunità di shopping stanno diminuendo. La lotteria degli scontrini sarà probabilmente posticipata a febbraio

3 ‘di lettura

Queste sono le ultime ore di un ulteriore cashback natalizio che ha risentito della pressione del governo durante le festività per fermare la diffusione del Coronavirus. La chiusura dei negozi, con l’Italia in rosso dalla vigilia di Natale, ha di fatto limitato la possibilità di effettuare transazioni, portando a un sorso. Dall’8 al 31 dicembre sono sufficienti 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, carte prepagate, carte di debito e app di pagamento per un risarcimento del 10% fino a 150 euro. Tra l’inizio del programma e il 21 dicembre, quindi nei giorni precedenti il ​​passaggio della zona rossa in tutta Italia, 1,4 milioni di utenti attivi hanno speso di più sulla piattaforma e con più operazioni rispetto allo stesso periodo del 2019. Per il cashback il dirigente prevedeva una spesa di 1,75. Miliardi nel 2021, per diventare tre l’anno successivo. Sono stati accantonati 228 milioni di euro per il cashback extra natalizio.

Le fonti di Palazzo Chigi, dovevano già un cashback di 200 milioni

Secondo fonti di Palazzo Chigi, alle ore 8:00 di mercoledì 30 dicembre 2020 sono stati oltre 5,7 milioni i cittadini registrati per il cashback, dall’app IO + altri canali (valore assoluto 5.790.459). Sono stati attivati ​​i pagamenti (valore assoluto 9.686.032) più di 49,6 milioni di transazioni sono state effettivamente processate dal sistema ed i partecipanti hanno potuto visionarli (valore assoluto 49.619.351) di cui il cashback effettivo viene corrisposto ai cittadini che hanno già ottenuto il diritto Il valore in contanti è Bonus buck per Natale oltre 157 milioni di euro (157.034.866 euro in valore assoluto). Il potenziale cashback che i partecipanti hanno ricevuto al 30 dicembre supera i 198,4 milioni di euro (valore assoluto 198.448.437 euro)

READ  Il tasso di natalità in Italia è più basso che mai. Draghi vuole aggiustarlo

Caricamento in corso…

Il periodo natalizio è stato in beta: il programma cashback guarda al 2021 con regole già definite (incluso nel più ampio piano cashless italiano, valido fino al 30 giugno 2022).

Cosa accadrà nel 2021

Una volta che la finestra del Cashback natalizio aggiuntivo si chiude il 31 dicembre, il ‘Cashback standard’ inizierà il 1 ° gennaio: il 10% dell’importo degli acquisti effettuati con carte o app di pagamento sarà possibile nei negozi, bar, ristoranti, supermercati e distribuzione. Grand o per artigiani e professionisti. Gli acquisti online saranno esclusi. Non ci sarà alcun importo minimo di spesa e sarà possibile ottenere un risarcimento fino a 300 euro all’anno. Ogni 6 mesi, se vengono effettuati un minimo di 50 pagamenti, verrà ricevuto il 10% dell’importo speso, con un massimo di 150 € di pagamento totale. Il pagamento massimo per ogni singola transazione sarà di 15 EUR.

Super Cash Back

Oltre al Cashback standard, puoi anche competere per Super Cashback, ovvero riscattare 1.500 euro a semestre, ovvero fino a 3.000.000 di euro all’anno, per i primi 100.000 che hanno accumulato il maggior numero di transazioni con carta e app. Tra la formula standard e la formula premium sarà possibile recuperare fino a 3.300 € all’anno. Ai fini del super cash back, viene sempre conteggiato il numero di pagamenti e non gli importi spesi. La funzione Super Cashback sarà attiva per tre semestri, dal 1 gennaio 2021 al 30 giugno 2022.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x