Le donne italiane visitano il Tempio di Jagannath a Ranchi alla vigilia delle qualificazioni olimpiche di hockey della IIHF

Le donne italiane visitano il Tempio di Jagannath a Ranchi alla vigilia delle qualificazioni olimpiche di hockey della IIHF

Forse non saranno tra le favorite della competizione, ma la squadra italiana di hockey femminile si è assicurata di iniziare la campagna di qualificazione olimpica con una nota di buon auspicio. Venerdì la squadra ha visitato il famoso Tempio Jagannath a Ranchi Hill alla vigilia del torneo e ha anche recitato le preghiere tradizionali prima di godersi un po' di shopping locale.

Gli italiani, 19esimi nella classifica mondiale e che affiancano l'India ospitante, la Nuova Zelanda e gli Stati Uniti nel Gruppo B, non hanno ancora partecipato alle Olimpiadi. La mancanza di esperienza può essere misurata dal fatto che il capitano Federica Carta, che ha giocato 57 partite, è il giocatore con più presenze nella squadra.

“È stata una bellissima esperienza al tempio. Il team manager e la nostra guida indiana hanno suggerito questa visita. Ero molto curioso di conoscerlo, della cultura e della religione. Non ero mai stato fuori dall'Europa prima, quindi era nuovo e speciale. Abbiamo fatto tutto “Le cose che fanno gli indiani, le preghiere e i rituali, ed è stato molto emozionante”.

Seguendo le orme del padre e del fratello in questo sport, anche se in patria non è molto diffuso, Federica capisce l'importanza di questo torneo. “È molto emozionante essere qui. L'India è un paese con una grande cultura e storia dell'hockey, quindi siamo molto entusiasti di iniziare. È un torneo molto importante per noi e una grande opportunità per noi, non solo come squadra ma come Paese e per lo sport nel nostro Paese d'origine.”

READ  Il Tottenham ha firmato Vicario, portiere dell'Empoli

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x