Le MINI del film d’azione italiano del 2003 sono state le prime piccole auto elettriche al mondo

I fan del film, che è a sua volta un remake dell’omonimo film del 1969, potrebbero già saperlo. Ma per coloro che si sono divertiti ma non erano in sottofondo, questa è probabilmente una piacevole sorpresa: le MINI nel film erano elettriche. Beh, non tutte e non tutte, ma tre MINI sono state costruite appositamente per la produzione per ottenere l’illuminazione verde della metropolitana di Los Angeles.

Questo viene fornito per gentile concessione di Drivin ‘Theatre Club e riproduttore CDPer una delle scene più importanti del film, la scena in cui le tre auto R53 Cooper S scendono le scale verso i tunnel sotterranei, i produttori hanno dovuto ottenere versioni elettriche dei veicoli. Le autorità non hanno permesso loro di fotografare in loco altrimenti, a causa dei gas di scarico.

Come accennato in precedenza, i fan più accaniti del cinema probabilmente lo sanno, perché non è una novità. Il regista F. Gary Gray ne ha parlato nel 2013, quando ha confermato che delle 32 MINI personalizzate che hanno usato per il film, tre di loro avevano motori completamente elettrici per la scena underground.

Non ci permettevano di lanciare auto con motori a combustione nei tunnel. Quindi ho detto: “Ok, va bene, avremo solo una mini mini elettrica e andrà tutto bene”. Abbiamo contattato BMW e ha detto che non ci sono minicar elettriche, non esistono “, Spiega, come mostrato nel video qui sotto.

Il coordinatore dei trasporti John Carpenter è stato incaricato di convertire le MINI in elettricità, che ha completato con grande successo. “L’unico mini elettrico sul pianeta Terra”, Gray ha detto. “È uno dei miei momenti preferiti con le Mini a causa delle dimensioni. Voglio dire, non puoi immaginare nessun’altra macchina che faccia il trucco tranne la Mini.”

Inoltre, gli attori stavano guidando quando sono rotolati giù per le scale della metropolitana e non è stato utilizzato alcun trucco CGI. Forse ti senti come un lavoro italiano che stai rivedendo ora.

READ  Il famoso chef di Vancouver Umberto Minghe riceve l'Italian Star Medal

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

| La Tribuna | 2021 Tutti i diritti riservati

Read also x