L’esercito americano consegna una nuova torta di compleanno a una donna italiana, 77 anni dopo che i soldati americani avevano rubato l’originale

Il sergente Peter Wallis e il colonnello Matthew Gumlak hanno presentato a Mary Myon una torta a velo condita con frutta fresca giovedì, secondo l’esercito degli Stati Uniti. Sito ufficiale.
La festa si è svolta prima del 90° compleanno di Mion, il 29 aprile, ed è stata ospitata da funzionari italiani nel giardino dei Giardini Salvi, nel cuore di Vicenza, Italia.

Il 28 aprile 1945, le forze americane dell’88a divisione di fanteria combatterono contro i soldati tedeschi nella città dell’Italia nord-orientale.

Mion era appena un’adolescente quando la battaglia migrò nel suo villaggio di San Pietro. Quando i soldati tedeschi aprirono il fuoco vicino alla sua fattoria, si nascose con sua madre in soffitta.

Quando si svegliò la mattina dopo, le truppe americane avevano preso la torta di Natale appena sfornata che sua madre le aveva lasciato sul davanzale della finestra.

Almeno 19 soldati americani furono uccisi o feriti durante la battaglia e molti carri armati americani furono spazzati via. Successivamente i vicentini stabilirono rapporti con l’esercito americano e accolsero i soldati con pane e vino.

‘Non dimenticherò mai’

Il personale militare sta collaborando con gli archivi nazionali degli Stati Uniti per ottenere filmati di combattimento d’epoca e fotografie dai combattimenti che hanno avuto luogo in città.

Il filmato mostrato durante la cerimonia documenta l’amicizia tra l’esercito americano ei vicentini dopo il rallentamento dei combattimenti.

“Questa calorosa accoglienza da parte dei vicentini continua ancora oggi”, ha affermato Gumlak, comandante della guarnigione dell’esercito americano in Italia.

Parlando della reazione di Miyun al furto del suo gateau dopo la gioia iniziale del suo compleanno, ha aggiunto: “La sua felicità si è trasformata in delusione in seguito quando gli ingegnosi soldati americani le hanno rubato la torta di compleanno”.

READ  Ci siamo ridotti alle frasi di Filippo Nardi

“Mi sento bene quando le do la torta”, ha detto Wallis, un soldato della Polizia Militare.

Mayon si è asciugata le lacrime dagli occhi mentre centinaia di spettatori tra cui soldati americani e italiani, veterani di guerra, polizia e residenti locali hanno assistito allo scambio emotivo.

“Domani mangeremo quel dolce con tutta la mia famiglia che ricorderà questo giorno meraviglioso che non dimenticherò mai”, ha detto Myeon.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x