L’influenza aviaria è stata confermata in oltre allevamenti in Alberta BC

La Canadian Food Inspection Agency ha confermato altri due focolai di influenza aviaria in piccoli branchi: uno nella Columbia Britannica meridionale e l’altro nell’Alberta sudorientale.

Una dichiarazione dell’agenzia afferma che il ceppo H5N1 altamente patogeno dell’influenza aviaria è stato identificato sabato nel gregge nella contea di Cypress, Alta, e domenica tra gli uccelli nel distretto regionale di Okanagan-Similkameen della British Columbia.

Il caso della Columbia Britannica è arrivato il giorno dopo che 4.000 tacchini sono stati soppressi presso la Fraser Valley Farm, dove la scorsa settimana è stata controllata l’influenza aviaria in due allevamenti di pollame commerciali presso il British Columbia Poultry Production Center ad Abbotsford.

I dati della Food Inspection Agency mostrano che l’epidemia è la 12a registrata nella Columbia Britannica dal primo caso della provincia il 13 aprile.

L’infortunio a Cypress County, vicino a Medicine Hat, è il 29esimo in Alberta ma il primo in più di una settimana.

L’agenzia avverte della diffusione della cosiddetta influenza aviaria in tutto il mondo e lo scoppio della malattia è stato confermato in ogni provincia ad eccezione dell’Isola del Principe Edoardo.

Tuttavia, solo la Columbia Britannica, l’Alberta, il Saskatchewan, l’Ontario e il Quebec hanno registrato nuovi casi a maggio.

Si consiglia ai proprietari di pollame di utilizzare rigorose misure di controllo delle infezioni e di prendere precauzioni per mantenere i loro greggi separati, al sicuro e incapaci di mescolarsi con uccelli selvatici ritenuti portatori del virus.

Un centro faunistico nell’Alberta centrale ha dichiarato la scorsa settimana di essersi preso cura di quattro giovani volpi che probabilmente hanno preso l’influenza aviaria dopo aver mangiato le carcasse di uccelli morti a causa della malattia, e si teme che altri spazzini possano essere infettati.

READ  Come assistere al lancio di SpaceX Crew-4 sulla Stazione Spaziale Internazionale

La Food Inspection Agency ha affermato che non sono stati rilevati casi umani di influenza aviaria.


Questo rapporto è stato pubblicato per la prima volta da The Canadian Press il 24 maggio 2022.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x