L’intervista dell’autore a Gage McKinney

L’autore locale Gage McKinney ha pubblicato un nuovo libro intitolato “Gold Mining Genius”. Abbiamo trascorso alcuni minuti con McKinney e fatto alcune domande sul suo ultimo libro e sulla sua vita.

Puoi parlarci un po’ di te?

Sono affascinato dalle vite che le persone conducono, da come emergono dalle loro famiglie, sviluppano talenti, affrontano ostacoli e difficoltà e, in definitiva, contribuiscono alla società. Quando conosci le difficoltà, la maggior parte delle storie di vita è edificante.

Cosa ti porta in questa zona?

Cinque generazioni della mia famiglia hanno vissuto qui, iniziando come minatore di Redruth, in Cornovaglia. In un piccolo paese si possono avere relazioni ridondanti; Puoi conoscere persone in diversi aspetti della loro vita. Volevo una vita così e fortunatamente lo voleva anche mia moglie Elka.



Come ti sei avvicinato alla scrittura?

Mia madre legge a me e mio fratello prima di coricarsi. Ricordo i personaggi di quelle storie. Ci ha portato alla Chiesa Episcopale dove abbiamo imparato il linguaggio della preghiera comune. I miei insegnanti hanno notato che avevo un talento per la scrittura. Ho ricevuto l’incoraggiamento e vado avanti, sfida senza fine.

Qual è il tuo libro preferito o chi è il tuo autore preferito?

Al momento è la filosofa francese del XX secolo Simone Weil. Continuo a tornare su TS Eliot e Henry James. Adoro impressionare il quartetto autunnale di Jane Austen e Barbara Beam. Lo storico John Lucas mi ispira, così come Kevin Starr.



Di cosa parla il tuo libro?

Il film “Gold Mining Genius” racconta la storia di un orfano. Il padre di George Starr lo abbandonò e sua madre morì. È stato allevato da una zia benestante e in tenera età ha dovuto guadagnarsi da vivere. Andò a lavorare alla miniera dell’Empire e mostrò più di ogni altra cosa di essere un buon ascoltatore. Ha imparato dai geologi universitari e dai minatori ordinari. Divenne quello che altri uomini chiamavano un “genio minerario”. La sua caratteristica migliore era la sua simpatia. Il meglio che ha fatto è stato perdonare suo padre.

READ  Dingwall sostituisce l'infortunato Manu Tuilagi nella squadra inglese

Cosa ti ha spinto a scrivere questo libro?

Era Sophie. Una sorta di visione mi ha convinto della necessità di raccontare la storia del signor Starr. All’inizio non avevo intenzione di pubblicarlo, ma il mio editore David Comstock – tra l’altro ha 94 anni – ha letto il manoscritto e ne ha fatto un libro. Dave è un uomo straordinario. La famiglia Star era incoraggiante.

Cosa hai trovato più difficile scrivere un libro?

Non potevo credere che avrei trovato abbastanza informazioni sul signor Starr perché non era propenso a scrivere e ha lasciato dei fogli. Fortunatamente, posso contare sui messaggi di altri, in particolare William Bourne, che possedeva l’Empire Mine, e James Haig, proprietario di North Star. Ciò è stato possibile grazie alle collezioni della Bancroft Library di Berkeley e della Huntington Library di San Marino. Gli archivi della Searls Library, Nevada City e dell’Empire Mine State Historic Park sono stati inestimabili. La famiglia Star ha contribuito con storie e foto da un vecchio album.

Quali sono i principali suggerimenti o messaggi che speri che i lettori trovino nel tuo libro?

Spero che dopo aver appreso come George Starr abbia contribuito a plasmare la contea di Nevada, i lettori sentiranno di conoscere la storia interna di questo luogo e sentiranno le radici più profonde qui.

Dove possono trovare il tuo libro le persone?

Il posto migliore, le librerie locali: i librai di Grass Valley o i libri Harmony a Nevada City. Inoltre, online e direttamente dall’editore cercando Comstock Bonanza Press.

Descrivi quella che consideri la tua giornata ideale

È domenica. Elka ed io andiamo presto in chiesa, salutiamo tutti all’ora del caffè e facciamo colazione con gli amici. Più tardi, facciamo un pisolino e poi passiamo un lungo pomeriggio a leggere a bordo. La sera parliamo della nostra lettura davanti a un drink, poi cena e letto. Si ripete ogni settimana!

Gage McKinney

“Gold Mining Genius” di Gage McKinney è disponibile localmente presso The Book Seller a Grass Valley o Harmony Books a Nevada City.
immagine fornita

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

| La Tribuna | 2021 Tutti i diritti riservati

Read also x