L'Italia apre un nuovo processo per l'uccisione di studenti al Cairo – DW – 20/02/2024

L'Italia apre un nuovo processo per l'uccisione di studenti al Cairo – DW – 20/02/2024

Inizia in Egitto il processo contro quattro alti funzionari della sicurezza egiziana accusati di aver rapito, torturato e ucciso lo studente italiano Giulio Regeni nel 2016. Roma Martedì.

La sessione di apertura rappresenta la seconda volta che i quattro agenti di sicurezza vengono processati in contumacia. Il primo processo è stato interrotto nel 2021 Dopo che è stato detto che non c'era alcuna certezza, agli uomini è stato ufficialmente notificato che erano accusati della morte di Regeni.

I quattro imputati sono stati identificati come alti ufficiali del servizio di sicurezza interna egiziano.

Cosa sappiamo della morte di Regeni?

Regeni, che aveva 28 anni al momento della sua morte, stava conducendo ricerche al Cairo per la sua tesi di dottorato quando è stato rapito nel gennaio 2016. Il suo corpo è stato scoperto nove giorni dopo, abbandonato vicino all'autostrada e mostrava segni di tortura.

Sua madre ha detto che il suo corpo era così sfigurato che poteva riconoscere solo “la punta del naso” quando lo guardava.

L'avvocato della famiglia ha detto che cinque dei suoi denti erano rotti, 15 ossa rotte e che sono stati trovati messaggi incisi sulla sua pelle.

Attivisti per i diritti umani hanno affermato che le ferite sul corpo di Regeni somigliavano a quelle provocate dalle torture nelle strutture dell'apparato di sicurezza egiziano.

I rapporti divennero tesi dopo la morte dello studente

La morte di Regeni portò a rapporti tesi tra Italia ed EgittoI legislatori italiani hanno accusato il Cairo di ostilità nei confronti dei tentativi di ottenere giustizia.

Ad un certo punto, l’Italia ha ritirato il suo ambasciatore nel tentativo di fare pressione sull’Egitto affinché collaborasse alle indagini.

READ  Ayrton Senna ha offerto il 50% di proprietà nel tentativo di attirarlo nel team Jordan F1: PlanetF1

Gli investigatori ritengono che Regeni sia stato rapito e ucciso dopo averlo scambiato per una spia straniera.

Le autorità egiziane sostengono che il dottorando dell'Università di Cambridge sia stato vittima di ladri comuni.

kb/nm (AP, AFP)

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x