L’Italia dà il via al Campionato del Mondo TrialGP…

L’Italia ospiterà ancora una volta il Campionato del Mondo TrialGP, questa volta per il round di apertura del torneo, che inizierà il prossimo fine settimana con due giorni di punti.

La più grande incognita nell’attuale ambiente di test è quanto bene Tony Bow sia riuscito a gestire la sua prima stagione dopo essersi rotto lo stinco sinistro diverse settimane fa mentre si allenava in bicicletta. Dopo aver subito un intervento chirurgico presso la clinica Mi Tres Torres, eseguito dal Dr. Josep Torrent e dal Dr. Maurice Sauer e supervisionato dal medico della squadra Dr. Joaquim Tricabras, il pilota del Repsol Honda Test Team ha intrapreso un programma di riabilitazione che ha visto di nuovo sulla moto la prima volta qualche giorno fa. Lo stesso pilota ha citato le buone sensazioni iniziali e si è sentito fiducioso quando ha iniziato la sua difesa del titolo mondiale all’apertura della stagione TrialGP a Tolmezzo, in Italia, il 12-13 giugno. Con quattordici titoli già al suo attivo, Beau cercherà di migliorare il numero in quella che promette una stagione altamente imprevedibile. Tony Bo ha vinto l’Italia in 14 precedenti occasioni, avendo vinto le ultime 12 gare di fila.

Nel frattempo, il pilota giapponese Takahisa Fujinami, fratello del Team Repsol Honda, inizierà la sua 26esima stagione consecutiva nella categoria Elite. Il campione del mondo 2004 Fujigas cercherà una stagione positiva con il podio come obiettivo principale, dopo che un calendario 2020 accorciato, focalizzato sulle corse, ha ostacolato le sue prestazioni negli eventi di apertura. L’impressionante record di Fujinami fino ad oggi in Italia include cinque vittorie e 22 podi.

READ  Giant Pacino, a Courchevel, è la seconda vittoria consecutiva

Il TrialGP Italia 2021 si svolgerà a Tolmezzo, in provincia di Udine, ai piedi delle Alpi Orientali. I nuovi regolamenti per la stagione riguarderanno la pista, che, a differenza della scorsa stagione, sarà di soli due percorsi con un totale di 12 divisioni. Il tempo massimo consentito per completare il primo giro sarà di 2 ore e 30 metri. Dopo 15 minuti di riposo e ristoro, i corridori avranno a disposizione 1 ora e 45 metri per terminare il secondo ciclo delle sezioni, con il tempo massimo totale consentito per corridore è di 4 ore e 30 metri. Sabato l’evento inizierà alle 10:00, mentre la domenica l’esperienza prenderà il via alle 09:00.

TrialGP World Championship

12-13 giugno

TrialGP Italia

Tolmezou

4 luglio

TrialGP Francia

sciarada

21-22 agosto

TrialGP Andorra

Santa Giulia

29 agosto

TrialGP Francia

Cahors

11-12 settembre

TrialGP Spagna

Bayonne

10-11 ottobre

TrialGP Gran Bretagna

Tong

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x