L'Italia stanzia 150 milioni di euro per la manutenzione dello stabilimento delle Acciaierie d'Italia a Taranto

L'Italia stanzia 150 milioni di euro per la manutenzione dello stabilimento delle Acciaierie d'Italia a Taranto

Il governo italiano sta accelerando un prestito ponte di 320 milioni di euro per il produttore di acciaio Acciaierie d'Italia (ADI). Standard & Poor's Globale Rapporti.

Secondo fonti intervenute all'incontro con le autorità governative, l'Adi riceverà presto anche 150 milioni di euro per la riparazione dell'acciaieria di Taranto.

È già stato pianificato un prestito ponte del valore di 320 milioni di euro, ma necessita ancora dell’approvazione della Commissione Europea per conformarsi alla legislazione sugli aiuti di Stato. Il ministro italiano per le Imprese e la Produzione, Adolfo Orso, ha affermato di non vedere criticità al riguardo e il governo si aspetta che la Commissione Europea dia risposte definitive nelle prossime settimane.

Gli ulteriori 150 milioni di euro consentiranno ad Acciaierie d'Italia di continuare la produzione e di avviare i lavori di manutenzione sugli altiforni n. 1 e n. 2. L'altoforno n. 1 è stato temporaneamente chiuso a luglio dello scorso anno, e l'altoforno n. 2 a gennaio 2024. Per la ripartenza occorreranno sei-sette mesi, e entro un mese dovrebbe essere presentato il nuovo piano industriale dell'azienda, al vaglio dei commissari straordinari. Successivamente verrà preparata una gara per la vendita.

Attualmente lo stabilimento di Taranto utilizza un solo forno (n. 4) e produce 3.000 tonnellate di acciaio al giorno.

Nel febbraio 2024, il governo italiano ha introdotto una gestione speciale in Acciaierie d'Italia su richiesta dell'agenzia statale per gli investimenti Invitalia nonostante l'opposizione di ArcelorMittal, azionista di maggioranza di ADI (62%). Invitalia possiede il restante 38%.

Cinque multinazionali hanno espresso interesse per Acciaierie d'Italia, ha detto il ministro italiano per le Imprese e la Produzione, Adolfo Orso, durante un incontro con i sindacati all'inizio di marzo. Secondo lui, tre di loro hanno progetti ben organizzati.

READ  "I supermercati apriranno sabato". Oggi 3418 positivi

Come riportato in precedenza da GMK, ADI ha prodotto 3 milioni di tonnellate di acciaio nel 2023 rispetto ai 4 milioni di tonnellate previsti.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x