L’italiano Draghi accusa la Russia di mentire sulla carenza di gas dell’Eni

Il logo di Eni davanti alla sede di San Donato Milanese, vicino a Milano, 27 aprile 2016. REUTERS/Stefano Rilandini

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • Giovedì Eni riceverà da Gazprom il 65% del gas richiesto
  • Il secondo giorno di carenza
  • Gazprom afferma che la consegna non è corretta a causa di problemi nello stabilimento di Portovaya
  • Il primo ministro italiano afferma che Mosca usa il gas per motivi politici

MILANO (Reuters) – Il colosso energetico italiano Eni.MI ha dichiarato che riceverà solo il 65 per cento delle forniture di gas che ha ordinato giovedì alla russa Gazprom, poiché il premier Mario Draghi ha accusato Mosca di utilizzare forniture di gas per motivi politici.

Giovedì le forniture di gas russe all’Europa sono generalmente diminuite attraverso il gasdotto Nord Stream 1 e Mosca ha affermato che ulteriori ritardi nelle riparazioni potrebbero portare alla sospensione di tutti i flussi, limitando la corsa dell’Europa a rifornire le sue scorte di gas. Leggi di più

La carenza ha coinciso con la visita del Primo Ministro italiano Mario Draghi in Ucraina con i suoi omologhi francesi e tedeschi giovedì. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che i tagli alle forniture non sono stati premeditati e relativi a problemi di manutenzione, ma Draghi ha negato la sua spiegazione. Leggi di più

“La Germania, noi e altri crediamo che queste siano bugie. In effetti, usano il gas per scopi politici come usano il grano per scopi politici”, ha detto in una conferenza stampa dopo che il ministro dell’ambiente di transizione ha rilasciato dichiarazioni simili.

READ  5 cose sul patriarca Gucci - Hollywood Life

Un portavoce di Eni ha detto: “Gazprom ha spiegato che la mancata consegna è dovuta a problemi allo stabilimento di Portovaya… che alimenta il gasdotto Nord Stream, attraverso il quale Gazprom trasporta parte dei volumi destinati a Eni”.

“sotto controllo”

Il ministro per la transizione ambientale Roberto Cingolani ha affermato che la situazione in Italia non è finora preoccupante e ha detto che Roma è pronta ad adottare contromisure non specificate all’inizio della prossima settimana, se necessario.

“La situazione del gas è sotto controllo e stiamo monitorando i flussi giorno e notte, e i danni sono finora limitati”, ha detto Singolani.

L’Italia punta a riempire il sistema di stoccaggio del gas del Paese fino ad almeno il 90% della sua capacità in tempo per il prossimo inverno. Lo stoccaggio si attesta al 54% della capacità a partire da giovedì.

L’anno scorso l’Italia ha ottenuto il 40% delle sue importazioni di gas dalla Russia.

Tuttavia, la spinta di Roma a ridurre la sua dipendenza da Mosca sta già dando i suoi frutti con le importazioni di gas russe che scendono a meno del 24% del totale nei primi cinque mesi di quest’anno, secondo l’Agenzia nazionale italiana per l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) . .

Con il calo delle forniture di gas russe, l’Algeria è diventata il più grande fornitore di gas all’Italia, rappresentando il 31% delle importazioni totali, ha affermato l’agenzia.

Giovedì la domanda giornaliera di gas di Eni da Gazprom è stata superiore di circa il 44 per cento rispetto a mercoledì, ha affermato il portavoce, aggiungendo che ciò è dovuto alla necessità di ripristinare i volumi non ricevuti il ​​giorno prima e “normali dinamiche commerciali”.

READ  L'Italia previene gli attacchi degli hacker filo-russi durante l'Eurovision

Quindi Eni riceverà giovedì circa 32 milioni di metri cubi, una cifra leggermente superiore a mercoledì ma solo il 65% di quanto ordinato.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Scritto da Keith Weir. Montaggio di Jason Neely, David Evans e Toby Chopra

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x