L’italiano OTB prevede di accelerare la costruzione di un centro di lusso | Notizie e analisi

Negozio Diesel, Dusseldorf Germania. Shutterstock.

L’amministratore delegato del gruppo di moda ha dichiarato venerdì che la pandemia ha aperto un nuovo capitolo in termini di fusioni e acquisizioni e che OTB italiana prevede di accelerare il suo progetto a lungo termine per creare un hub italiano di lusso.

Il gruppo, che possiede marchi come Diesel, Maison Margiela, Marni e Viktor & Rolf, ha acquistato il marchio tedesco Jill Sander dal rivenditore giapponese Onward Holdings a marzo.

L’amministratore delegato Ubaldo Minnelli ha detto che la società non sta solo cercando di acquisire marchi di moda, ma anche la possibilità di acquistare aziende nei settori della produzione e della distribuzione.

“L’azienda dispone di tutti gli strumenti – finanziari, organizzativi, gestionali e dal punto di vista della capitalizzazione – per portare avanti il ​​nostro progetto”, ha detto Minnelli in una conferenza web.

L’amministratore delegato ha spiegato che l’acquisizione di Sander faceva parte dell’obiettivo di OTB – “che inizia la via del ritorno” – per creare una pletora di marchi di lusso, “qualcosa che molti hanno provato ma solo quello [OTB founder] Renzo Russo ci è riuscito “.

La crisi del Coronavirus ha portato a un calo senza precedenti delle vendite di moda e lusso lo scorso anno a causa di mesi di chiusure forzate di negozi in tutti i principali mercati e di un calo del turismo dopo i divieti di viaggio in tutto il mondo.

Ma il settore ha anche visto investimenti significativi e fusioni e acquisizioni, tra cui l’acquisizione di una quota del 24% nel produttore di scarpe Louboutin da parte della holding di Agnelli Exor e il produttore di maglioni di lusso Moncler, che acquista il marchio italiano più piccolo Stone Island.

READ  Ultime notizie sul coronavirus: la crescita dei servizi statunitensi raggiunge livelli record a maggio

A marzo, Minnelli ha dichiarato a Reuters che anche senza acquisizioni, il piano aziendale di OTP fino al 2023 prevede aumenti annuali delle vendite in linea con le direttive pre-pandemiche del 12-13%, grazie alla forte crescita in Asia e alle maggiori vendite online.

Scritto da Giulia Segreti; Editore: Kirsten Donovan

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x