L’ONU sospende la Russia dall’organismo per i diritti umani: come ha votato il suo Paese | notizie di guerra tra Russia e Ucraina

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha votato per sospendere la Russia dal Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite.

La risoluzione guidata dagli Stati Uniti che esprime “grave preoccupazione per la crisi dei diritti umani e la crisi umanitaria in corso in Ucraina” ha ricevuto giovedì 93 voti a favore e 24 contrari, con 58 paesi astenuti.

Dopo il voto, la Russia ha annunciato che si sarebbe ritirata dal consiglio.

La decisione è arrivata dopo il ritrovamento di corpi di civili nella città di Bucha, vicino a Kiev.

Prima del voto, l’ambasciatore ucraino Sergei Kislitsya ha esortato i paesi a sostenere la risoluzione.

“Bucha e dozzine di altre città e villaggi ucraini, dove migliaia di residenti pacifici sono stati assassinati, torturati, violentati, rapiti e derubati dall’esercito russo, esemplificano quanto la Federazione Russa si sia allontanata dalle sue iniziali dichiarazioni sui diritti umani. Ecco perché questo il caso è unico e la risposta oggi è chiara e chiara”.

Ecco la ripartizione per paese del voto dell’Assemblea Generale:

Stati membri che hanno votato a favore della risoluzione

un: Albania, Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Australia, Austria

B: Bahamas, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria

UN: Canada, Ciad, Cile, Colombia, Comore, Costa Rica, Costa d’Avorio, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca

Dott: Repubblica Democratica del Congo, Danimarca, Dominica, Repubblica Dominicana

e: Ecuador, Estonia

F: Figi, Finlandia, Francia

G: Georgia, Germania, Grecia, Grenada, Guatemala

h: Haiti, Honduras, Ungheria

me: Islanda, Irlanda, Israele, Italia

J: Giamaica, Giappone

K: Kiribati

L: Lettonia, Liberia, Libia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo

M: Malawi, Malta, Isole Marshall, Mauritius, Micronesia, Monaco, Montenegro, Myanmar

n: Nauru, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia

READ  Gli incendi boschivi in ​​Spagna, Italia e Grecia minacciano le case vicino ad Atene

P: Palau, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo

R: Repubblica di Corea (Corea del Sud), Repubblica di Moldova, Romania

S: Santa Lucia, Samoa, San Marino, Serbia, Seychelles, Sierra Leone, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera

T: Timor Est, Tonga, Turchia, Tuvalu

WL: Ucraina, Regno Unito, Stati Uniti, Uruguay

Stati membri che hanno votato contro la risoluzione

un: Algeria

B: Bielorussia, Bolivia, Burundi

UN: Repubblica Centrafricana, Cina, Congo, Cuba

Dott: Repubblica Democratica Popolare di Corea (Corea del Nord)

e: Eritrea, Etiopia

G: Gabon

me: Iran

K: Kazakistan, Kirghizistan, Laos, Mali, Nicaragua

R: Russia

S: Siria, Tagikistan

WL: Uzbekistan

Quinto: Vietnam

Z: Zimbabwe

Stati membri che si sono astenuti dal voto

un: Angola

B: Bahrain, Bangladesh, Barbados, Belize, Bhutan, Botswana, Brasile, Brunei, Capo Verde, Cambogia, Camerun, Egitto, El Salvador

e: Eswatini

G: Gambia, Ghana, Guinea-Bissau, Guyana

me: India, Indonesia, Iraq

J: Giordania

K: Kenya, Kuwait

L: Lesoto

M: Madagascar, Malesia, Maldive, Messico, Mongolia, Mozambico

n: Namibia, Nepal, Niger, Nigeria

S: Sultanato dell’Oman

P: Pakistan

S: Qatar

S: Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Arabia Saudita, Senegal, Singapore, Sud Africa, Sud Sudan, Sri Lanka, Sudan, Suriname

T: Tanzania, Thailandia, Tongo, Trinidad Tobago, Tunisia

WL: Uganda, Emirati Arabi Uniti

Quinto: Vanuatu

S: A cui

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x