L’Inghilterra ha sconfitto l’Ungheria nella Nations League mentre la Germania ha sconfitto l’Italia

Roland Sly ha segnato due gol portando l’Ungheria alla vittoria per 4-0 sull’Inghilterra a Wolverhampton.

PARIGI: Martedì l’Inghilterra ha subito la più grande sconfitta casalinga in quasi 100 anni, quando la squadra di Gareth Southgate ha perso 4-0 contro l’Ungheria in UEFA Nations League, mentre è stata anche una serata indimenticabile per l’Italia, che ha perso 5-2 in Germania.

L’Inghilterra non è stata battuta da quattro gol in casa dalla sconfitta per 5-1 per mano degli Scottish Wembley Wizards nel 1928, ma ha perso contro l’Ungheria a Wolverhampton e ora rischia davvero di essere retrocessa dalla Prima Divisione alla Prima divisione. Il secondo livello meno glamour del calcio internazionale europeo.

L’Ungheria aveva già battuto l’Inghilterra per 1-0 a Budapest 10 giorni fa e si era portata in vantaggio al 16′ al Molino quando l’attaccante del Friburgo Roland Sly gli ha afferrato la palla alla coscia e ha colpito la palla all’interno dopo un gesto di punizione.

Sly ha segnato di nuovo a 20 minuti dalla fine prima che l’Inghilterra crollasse, quando Zolt-Nagy ha segnato il 3-0 con un tiro potente.

Il difensore John Stones è stato espulso e il sostituto Daniel Gzdag ha ottenuto una famosa vittoria ungherese con un bel tocco finale sul portiere Aaron Ramsdale.

Sorprendentemente, l’Ungheria è la prima squadra a segnare quattro gol in una partita in trasferta contro l’Inghilterra da quando gli ungheresi stessi, con il campionato di Ferenc Puskas, vinsero 6-3 a Wembley nel 1953.

L’Inghilterra ha appena due punti in quattro partite e una sconfitta nella prossima partita in Italia a settembre la vedrebbe retrocessa in Serie B.

READ  Ristorante Bros' in Italia: la scoperta della fama dello chef dopo l'epica cessazione del servizio

Il capitano dell’Inghilterra Harry Kane ha dichiarato: “È stata una notte che non dimenticheremo ma dobbiamo sopportare. Dobbiamo andare avanti”.

“Ci stiamo preparando per una grande Coppa del Mondo e questa è la cosa più importante. Impareremo molto da questo campo”.

L’Ungheria è in testa alla classifica, Gruppo 3, di un punto sulla Germania che ha scavalcato l’Italia grazie alla splendida vittoria sulla squadra di prova di Roberto Mancini a Mönchengladbach.

Il gol dalla distanza ravvicinata di Joshua Kimmich ha portato la Germania in vantaggio in anticipo e ha raddoppiato il vantaggio grazie al rigore di Ilkay Gundogan nel primo tempo.

Thomas Muller ha segnato la rete nel terzo tempo dopo l’inizio del secondo tempo prima che Serge Gnabry mandasse la palla a Timo Werner per segnare due gol veloci a metà del secondo tempo.

L’Italia non ha subito cinque gol in una singola partita dalla sconfitta per 6-1 in Jugoslavia nel 1957.

Gli ospiti sono scivolati di un vantaggio quando l’attaccante 18enne dell’FC Zurigo Wilfried Gonto ha segnato a 12 minuti dalla fine diventando il più giovane marcatore di sempre dell’Italia.

Alessandro Bastoni ha quindi ridotto la differenza nei tempi di recupero, ma il risultato ha comunque permesso alla Germania di eguagliare la più grande vittoria di sempre sull’Italia, registrata nel 1939.

“Se giochiamo come abbiamo fatto oggi, molte squadre avranno difficoltà ad affrontarci”, ha detto Gundogan.

Nel frattempo, l’Olanda ha mantenuto il primo posto nel Gruppo D in League One dopo aver battuto il Galles 3-2 in un’emozionante finale a Rotterdam.

Due gol di Noa Lange e Cody Jako hanno portato l’Olanda sul 2-0 a metà del primo tempo, ma Brennan Johnson ne ha tirato subito uno indietro.

READ  Saint Paul, Whittier Christian apre la strada - San Gabriel Valley Tribune

Gareth Bale sembrava poi aver salvato un punto per il Galles quando ha trasformato un rigore nei minuti di recupero, solo per Memphis Depay ha segnato il gol della vittoria al 93 ‘per l’Olanda.

L’Olanda ha tre punti di vantaggio sul Belgio, che ha battuto la Polonia 1-0 a Varsavia grazie al colpo di testa di Michy Batshuayi.

Il Galles è l’ultimo nel girone con un solo punto in quattro partite di questo mese, quando il suo obiettivo era la qualificazione ai Mondiali.

In Lega B, l’Ucraina ha rimontato in rimonta pareggiando 1-1 con la Repubblica d’Irlanda nella città polacca di ód, e Artem Duvbek ha pareggiato dopo che Nathan Collins ha aperto le marcature in grande stile.

L’Ucraina è in testa al Gruppo A, un punto dietro la Scozia, che ha vinto 4-1 in Armenia, e Stewart Armstrong ha segnato due gol prima che John McGinn e Che Adams segnassero altri gol e i padroni di casa finissero con nove uomini.

Edin Dzeko ha segnato una doppietta per la Bosnia ed Erzegovina nella partita che si è conclusa con una vittoria per 3-2 sulla Finlandia nel Gruppo C.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x