― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldL'Ucraina cerca un parcheggio sicuro per gli aerei F-16 all'estero Notizie...

L'Ucraina cerca un parcheggio sicuro per gli aerei F-16 all'estero Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Kiev prevede che i primi aerei da combattimento donati arriveranno entro la fine dell’anno, ma prevede di mantenerne alcuni fuori dal paese.

Anticipando le consegne di F16 di fabbricazione statunitense da parte degli alleati europei, l’Ucraina prevede di immagazzinare alcuni aerei da combattimento in basi all’estero per motivi di sicurezza.

Un alto comandante dell'aeronautica ucraina ha dichiarato nei commenti pubblicati domenica sera che alcuni F-16 previsti per essere consegnati dagli alleati europei per la guerra con la Russia rimarranno in basi straniere mentre il personale militare si addestrerà per usarli.

Ce ne sono alcuni che andranno in Ucraina. “C'è un certo numero di aerei che saranno immagazzinati in basi aeree sicure, fuori dall'Ucraina, in modo che non vengano presi di mira qui”, ha detto in un comunicato Serhiy Holoptsov, capo dell'aviazione presso il comando dell'aeronautica delle forze armate ucraine. colloquio. Con Radio Free Europe/Radio Liberty, finanziata dal governo americano, pubblicata domenica.

Belgio, Danimarca, Paesi Bassi e Norvegia si sono impegnati a fornire all’Ucraina più di 60 aerei da combattimento multiuso, ma potrebbero volerci diversi anni prima che vengano consegnati tutti.

Si prevede che i primi aerei verranno consegnati entro la fine dell’anno e i piloti ucraini stanno attualmente frequentando l’addestramento presso gli alleati occidentali per pilotare gli aerei da guerra.

Holoptsov ha aggiunto che gli aerei sequestrati “rimarranno nei centri dove vengono addestrati i nostri piloti e il personale dell'aviazione”. “Questa sarà la nostra riserva nel caso in cui gli aerei difettosi debbano essere sostituiti durante la manutenzione ordinaria.”

I piloti ucraini sono rimasti “impressionati” dall'aereo, ha detto il funzionario, sottolineando che sono stati in grado di individuare droni e altri velivoli che potrebbero essere presi di mira con missili aria-aria a bordo, integrando i missili aria-aria dell'F-16. . Capacità di attacco al suolo.

READ  Stati Uniti d'America, condannato all'ergastolo per accusa di falsa testimonianza: rientra gratis dopo 37 anni di prigione

Il comandante ha affermato che l'esercito ucraino “è pienamente consapevole che sarà difficile ottenere la superiorità aerea con un solo tipo di aereo”, ma ritiene di poter utilizzare gli F-16 per respingere gli aerei russi che lanciano bombe a guida di precisione da alte quote.

“Se affrontiamo questi velivoli, penso che il prossimo passo sarà cercare aerei di copertura per i Su-35. Se riusciamo a respingerli di almeno 30-50 chilometri, questo può essere considerato un punto di svolta e un risultato. se non la superiorità, allora la parità in campo”.

Negli ultimi mesi, le forze russe hanno continuato a spingersi nel territorio controllato dall’Ucraina, anche vicino alla sua seconda città più grande, Kharkiv, e hanno anche continuato gli attacchi aerei, anche contro le infrastrutture energetiche.

La decisione degli Stati Uniti e degli alleati della NATO di inviare F-16 faceva parte della risposta occidentale, che includeva anche il permesso all’Ucraina di utilizzare le armi che riceve per effettuare attacchi all’interno della Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito che gli F-16 saranno considerati un “obiettivo legittimo” e che il Cremlino terrà conto del fatto che potrebbero trasportare armi nucleari.

L'Ucraina ha dichiarato domenica di aver bombardato un Sukhoi Su-57, l'aereo da caccia russo di ultima generazione, mentre era a terra all'aeroporto di Akhtubinsk, a 589 chilometri (366 miglia) dal fronte ucraino.