L’uragano Rick ha scatenato la pioggia su un lento percorso verso la costa messicana vicino ad Acapulco

CITTÀ DEL MESSICO, 24 ottobre (Reuters) – L’uragano Rick ha scaricato pioggia e vento su parti della costa del Pacifico del Messico domenica scorsa quando il suo epicentro si è spostato vicino alla costa a nord della località balneare di Acapulco, secondo quanto riferito dal National Hurricane Center degli Stati Uniti.

La tempesta è stata a 60 miglia (100 km) a sud della città balneare di Zihuatanejo nello stato di Guerrero alle 22:00 (0300 GMT), con la diffusione di “venti forti e forti piogge”.

Rick stava caricando venti sostenuti di un massimo di 90 miglia (150 km) all’ora mentre si dirigeva a nord a 6 miglia (9 km) all’ora.

Il NHC ha stimato che il centro dell’uragano sarebbe atterrato nella tarda mattinata di lunedì, colpendo la costa da Tecpan de Galeana a Guerrero, appena a nord di Acapulco, fino a Punta San Telmo nello stato di Michoacan.

La commissione ha affermato che la pioggia dovrebbe raggiungere i 20 pollici in alcune parti di Guerrero e Michoacan, il che probabilmente causerebbe inondazioni e frane.

L’agenzia di protezione civile messicana ha chiesto ai residenti nelle parti meridionali di quegli stati di rimanere a casa fino a domenica sera.

Il ministero dell’Istruzione della città di Guerrero ha dichiarato che lunedì le lezioni nella regione costiera saranno sospese, avvertendo di forti piogge, vento forte e onde alte in Costa Grande.

I funzionari di Guerrero hanno affermato che nella regione di Acapulco e più a nord, le onde potrebbero raggiungere dai 3 ai 4 metri.

La commissione ha detto che Rick dovrebbe dissiparsi entro martedì.

Un funzionario del governo ha detto a Televisa News che i funzionari di Guerrero e Michoacan, nonché degli stati costieri di Colima, Jalisco e Nayarit, hanno aperto rifugi in aree dove sono previste forti piogge.

READ  I talebani chiedono rappresentanza alle Nazioni Unite e iniziano una battaglia per le credenziali

La tempesta Pamela colpisce lo stato di Sinaloa, nel Messico occidentale A metà ottobre, a causa di un uragano, gli alberi sono caduti, alcuni edifici sono stati danneggiati e le strade sono state allagate.

(Dina Beth Solomon riferisce). Montaggio di Mark Porter, Robert Percell

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x